Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV)

L'Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV) misura la pressione sia dal lato dei compratori, che dal lato dei venditori, grazie a questo indicatore di tipo cumulativo che aggiunge volume nei giorni dove i movimenti sono positivi, e sottrae a sua volta altro volume quando i giorni sono ribassisti.

L'Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV) è stato sviluppato da Joe Granville e introdotto nel suo libro del 1963, intitolato: "Granville's New Key to Stock Market Profits". Questo libro descrisse uno dei primi indicatori tecnici che misuravano il flusso di volume positivo e negativo.

I calcoli che esegue l'Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV)

L'Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV) esegue un semplice calcolo che comprende il totale dei volumi negativi e positivi. Il periodo di un volume è quindi positivo quando la chiusura è sopra la chiusura precedente. Il volume di un periodo è negativo quando la chiusura corrente è sotto la precedente chiusura.

Quindi:
Se la chiusura del prezzo è sopra la precedente chiusura del prezzo quindi:
OBV Corrente = Precedente OBV + Volume Corrente
Se la chiusura del prezzo + sotto la precedente chiusura di prezzo:
OBV Corrente = Precedente OBV - Volume Corrente
Se i prezzi di chiusura si equivalgono alla precedente chiusura di prezzo allora:
OBV Corrente = Precedente OBV (nessuna variazione)

Rappresentazione grafica dell'Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV)

Indicatore On Balance Volume (OBV)

L'on balance volume si presenta come una semplice linea che rappresenta i volumi.

Interpretazione dei dati

Granville teorizzò che il volume precede i prezzi. L'Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV) sale quando il volume nei giorni dove il movimento è "up" supera il volume nei giorni negativi. L'Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV) cade quindi, quando il volume nei giorni negativi è più forte. Un Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV) in rialzo riflette la pressione positiva del volume che può portare a prezzi più alti. Un Indicatore Tecnico On Balance Volume (OBV) in calo riflette la pressione negativa dei volumi che può portare i prezzi a scendere.

Granville notò nella sua ricerca che l'OBV si muoveva molto prima del prezzo. E' sempre bene aspettarsi che i prezzi si muovano verso l'alto nel caso l'OBV dovesse crescere mentre i prezzi sono in fase laterale oppure si muovono al ribasso. E' buona norma invece aspettarsi che i prezzi si muovano al ribasso se l'indicatore OBV sta cadendo, mentre i prezzi sono laterali oppure rialzisti.

Il valore assoluto dell'OBV non è necessariamente importante. I traders dovrebbero invece più focalizzarsi sulle caratteristiche della linea dell'OBV, invece che soltanto sul suo valore. Per prima cosa è bene vedere il trend dell'OBV, poi determinare se questo trend corrisponde a quello del prezzo del mercato, poi infine è buona norma vedere potenziali supporti e resistenze. Una volta rotti questi livelli, il trend per l'OBV cambierà e queste rotture potranno essere usate per generare dei segnali.