Exchange criptovalute: Come acquistare e vendere bitcoin

Il modo più semplice per acquistare e/o vendere bitcoin è farlo tramite un Exchange. Cos’è un Exchange? Per Exchange si intende un servizio di intermediazione che dietro il pagamento di una piccola commissione, consente di acquistare e/o vendere valute digitali. Quindi non solo Bitcoin, ma anche Ethereum, Ripple, Litecoin, ecc. tra le quali il Bitcoin, Ethereum e numerose altre meno diffuse. Negli exchange Bitcoin è rappresentato con la sigla BTC, così come viene denominato in Borsa, ed è possibile vedere in tempo reale la sua quotazione in Dollari ed Euro. Vale la pena ricordare che gli Exchange non sono regolamentati come le piattaforme di trading online (chiamate anche Broker), quindi bisogna affidarsi a quelle più affidabili. Onde evitare di ritrovarsi in una truffa.

I più famosi e importanti exchange online sono Bitstamp, Kraken e Coinbase. Registrarsi a questi servizi è molto semplice e vengono richiesti i soliti dati personali, più l’invio di alcuni documenti per una questione di sicurezza. Non ritenete questa prassi una scocciatura o una perdita di tempo. Bensì una prova che l’Exchange in questione sia trasparente. Una volta effettuata la procedura di iscrizione, si avranno a disposizione diversi metodi di pagamento e prelievo: bonifico bancario, paypal, postepay o carta di credito. Ognuno prevede tempi e costi diversi, in genere riportati dagli Exchange. A questo punto è consigliabile depositare le valute nel wallet prescelto.

Esiste poi un sito, Bitboat, che consente l’acquisto di Bitcoin in contanti. Consente cioè di pagare le ricevute dell’acquisto direttamente tramite un versamento in contanti in una ricevitoria o in un ufficio postale. Una volta ricevuto il pagamento, i gestori provvedono all’invio del valore e della moneta prescelta. Bitboat permette di comprare diverse monete virtuali e i valori minimi richiesti non sono particolarmente elevati. Ma occorre anche dire che non prevede molte funzioni presenti sugli exchange. Tuttavia, un grande vantaggio di Bitboat è quello di consentire l’acquisto di Bitcoin in modo anonimo e senza regitrazione.

Seconda alternativa agli Exchange sono gli sportelli ATM i quali consentono di acquistare Bitcoin mediante depositi in euro o, al contrario, di venderne, attraverso dei prelievi. Occorre però sottolineare che ne sono davvero pochissimi. Ma probabilmente, vista la crescente popolarità ed interesse che sta suscitando Bitcoin, soprattutto dal 2017, sicuramente ne vedremo di più. E forse anche al Sud, dove mancano del tutto.

Tornando agli Exchange per la compravendita di Bitcoin, ecco quelli che sono più apprezzati dagli utenti.

Migliori piattaforme per fare acquistare Bitcoin

Broker Caratteristiche Vantaggi Recensione Apri un conto
Plus500 Sicurezza al massimo Deposito minimo, servizio CFD Recensione Iscriviti
24Option Forex e CFD Webinar gratuiti Recensione Iscriviti
eToro Broker ideale per principianti Social e copy trading Recensione Iscriviti
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Exchange per acquistare e vendere le principali criptovalute

Exchange criptovalute

Coinbase

Partiamo da questo Exchange, il più popolare in circolazione. Coinbase è un Exchange che opera in 32 Paesi, tra cui il nostro dove opera col nome di Coinbase Exchange. Ad oggi permette la gestione di 3 criptovalute: Bitcoin, Ethereum e Litecoin. Ma anche di fare trading, sebbene lo sconsigliamo, in quanto non è un sito regolamentato dalle autorità preposte alla vigilanza sui mercati finanziari (come la CONSOB per l’Italia, il CySEC per l’Europa e la FDA per la Gran Bretagna). Per il trading online, consiglieremo più avanti dei Broker affidabili.

La piattaforma di Coinbase è suddivisa in 3 parti:

  • area per i venditori, nella quale è possibile accettare e ricevere le transazioni di pagamenti in criptomonete
  • area per gli operatori finanziari che vogliono speculare con il trading
  • area dedicata agli sviluppatori che devono integrare Coinbase nelle loro piattaforme

Tutte le operazioni della Exchange di criptovalute sono gestite offline e quindi sono al sicuro da furti digitali, richiedono una doppia verifica oltre che un numero di telefono cellulare dove inviano un sms per verificare la propria identità. Le transazioni sono crittografate come anche il wallet o portafoglio elettronico. Peraltro, l’Agenzia delle Entrate americana ha vinto la causa intentata contro Coinbase e i responsabili del sito devono inviare immediatamente ad essa una buona parte dei nominativi dei titolari di conti sulla piattaforma.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di utilizzare Coinbase?

a) Coinbase vantaggi

Tra i primi vantaggi troviamo la semplicità. E forse non a caso è la piattaforma di Exchange criptovalute più usata al Mondo, servendo ogni giorno centinaia di migliaia di clienti che desiderano comprare, vendere, inviare o ricevere Bitcoin, Ethereum e Litecoin. Poi abbiamo la sicurezza, visto che richiede, come detto in precedenza, l’invio di documenti (la cosiddetta verifica con il doppio passaggio). Segno che la piattaforma è in regola con le normative vigenti. Non a caso Coinbase vanta 11.5 milioni di utenti dislocati in oltre 32 paesi. Tra cui il nostro.

Coinbase può essere utilizzato anche tramite smartphone e tablet, offrendo un comodo portafoglio Bitcoin mobile. E’ possibile accedere così al proprio portafoglio con l’App Android o iOS Apple. Infine, altro vantaggio è che Coinbase offre il cambio in tempo reale.

b) Coinbase svantaggi

Coinbase prevede commissioni molto alte. Ma l’Exchange fa pagare i propri vantaggi e la sicurezza che offre. Altro svantaggio è che l’utente iscritto non può comprare Bitcoin ad esempio tramite i popolari servizi PayPal o Skrill o altri tipi di portafogli elettronici. Ancora, ciò che purtroppo manca ancora per i clienti Europei è una regolamentazione che metta al sicuro in caso di default della piattaforma. Inoltre, se è vero che offre una chiave criptata, è anche vero però che non bisogna perderla, altrimenti si perderà tutto il contenuto, almeno per un po’ di tempo in virtù del fatto che il supporto di assistenza risponde con molta lentezza. Coinbase offre altresì una specie di assicurazione sul furto dei server, ma ad oggi non si sa come funzioni o se veramente potrà mai risarcire i clienti in caso di crollo dei server o furto dei dati. Infine, molti criticano i suoi disguidi tecnici, fatti di lentezza e inaccessibilità ogni qualvolta (guarda caso) il prezzo del Bitcoin schizza.

Livecoin

Questo exchange di criptovalute è nato nel 2013, dalla società DELTA E-COMMERCE LTD di Londra, nel Regno Unito, mentre i loro server hanno sede a Metairie, Louisiana negli Stati Uniti. Livecoin non ha un mercato specifico di riferimento dato dato che punta ad espandersi ovunque ed è altresì concentrato sullo sviluppo della compravendita e del trading di altcoin. Livecoin.net è uno degli exchange più popolari, dato che è uno tra i pochi al momento che permette la compravendita di token coin OTN di IQ Option.

Bittrex

Exchange Bittrex è uno dei più grandi e vecchi exchange di criptovalute ad essere tutt’oggi operativo sul mercato. Bittrex permette la negoziazione con 910 coppie di valute. Esso offre, sia a privati che ad aziende, la possibilità di acquistare e vendere criptovalute come anche token digitali all’avanguardia. Avendo sede a Las Vegas è soggetta alla regolamentazione americana. Bittrex negli anni è diventato il punto di riferimento per tantissimi trader che richiedono un’esecuzione immediata, con portafogli stabili e anche migliori condizioni di trading se non anche pratiche di sicurezza del settore.

Vanta poi commissioni basse: lo 0,25% non legato al volume. E’ possibile effettuare un prelievo massimo di 3 bitcoin al giorno dietro verifica del nome e della email. Inoltre, è possibile anche prelevare fino a 100 bitcoin al giorno, dopo verifica del proprio documento d’identità. Se è vero che da un lato Bittrex consente l’exchange di oltre 190 criptovalute, dall’altro non è possibile fare cambi con le valute tradizionali. Bittrex è anche molto sicuro. Inoltre, garantisce pure la privacy, visto che permette di preservare il proprio anonimato poiché, non abilitando lo scambio con monete FIAT, non richiede per forza le proprie generalità o conti bancari in chiaro.

Kraken

Kraken ha sede a San Francisco, USA. Consente lo scambio con 16 criptovalute, tra cui Euro, Yen, USD, CAD. Rispetto al precedente, prevede anche il cambio con valute fiat. Fondato nel 2011 dall’omonima società, Kraken ad oggi rappresenta la più grande borsa Bitcoin in termini di volume e liquidità in euro. E’ stato il primo Exchange a prevedere un audit proof-of-reserve criptograficamente verificabile, ed è un partner della prima banca di criptovaluta. E’ diventato anche il fiduciario nominato dal tribunale del governo di Tokyo e della Banca Fidor della BaFin tedesca. Su Kraken si possono scambiare ben 59 coppie valutarie. Mentre le commissioni variano in base alla tipologia di coppie di valute che si utilizzano o dal volume delle transazioni. Comunque, che hanno un valore massimo dello 0,26%.

E’ possibile effettuare depositi e prelievi di fondi usando un wallet di criptovalute o tramite un bonifico bancario. Kraken prevede un limite di prelievo giornaliero di 25mila dollari di moneta fiat o di 50mila dollari in criptovalute.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di usare Kraken?

a) Vantaggi:

  • Compravendita con moneta fiat
  • I fondi sono parzialmente tenuti offline
  • I dati personali vengono criptati con autenticazione a due fattori

b) Svantaggi:

  • Commissioni dello 0,26%
  • Prelievo giornaliero massimo di 25mila dollari

Changelly

Changelly permette pure di fare trading su Monero, Dash, Bytecoin e molte altre criptomonete. E’ possibile anche comprarle tramite dollari americani o Euro. Si prevedono per questo servizio commissioni fisse dello 0,5% ad ogni transazione. Vediamo i vantaggi e gli svantaggi di usare Changelly:

a) Vantaggi:

  • Procedimento semplice
  • Convenienza di cambiare con altcoin
  • Non richiedono informazioni personali

b) Svantaggi:

Prevede commissioni più elevate rispetto ad altri exchange

Gemini

Anche Gemini è una Exchange americana, ed opera in 46 Paesi. Tra i vantaggi annoveriamo le Commissioni per prelievo e deposito fisse dello 0,25% per ciascuna transazione. Tra gli svantaggi, il fatto che prevede poche valute FIAT come dollaro USA e solo due criptovalute: Bitcoin appunto, ed Ethereum.

Cryptopia

Crytopia è un Exchange con sede in Nuova Zelanda. Prevede la possibilità di depositare, scambiare e ritirare tante criptovalute oltre al Bitcoin. Tuttavia, non consente lo scambio tra euro o dollaro, ma solo con la moneta Neozelandese NZD. Pertanto si rende necessario prima convertire i dollari neozelandesi in cripto, deportare in NZD e scambiarli poi con la valuta che ci serve.

a) Vantaggi:

  • Possibilità di acquistare e vendere tramite questa piattaforma qualunque cosa, a chiunque, in qualsiasi parte del mondo in cambio di criptovaluta
  • E’ possibile effettuare vendite tramite asta o quotazioni pubbliche
  • Sicurezza e supportoa due fattori, affidandosi a leader in questo campo, tra cui i dongle hardware Cryptopia

b) Svantaggi:

  • Il succitato limite di poter negoziare solamente con moneta Neozelandese
  • Commissioni fisse dello 0,20%

Poloniex

Poloniex vanta il fatto di prevedere la possibilità di scambiare ben 365 coppie di valute, mentre il cambio con le valute fiat non è disponibile. Viene pensato come l’exchange più grande degli Usa, ed il primo al mondo per gli scambi di Bitcoin. Le commissioni dipendono dal volume delle transazioni in Bitcoin, ma comunque non dovrebbero superare lo 0,25%. E’ possibile effettuare il deposito dei fondi solo tramite il proprio wallet di criptovaluta. Non occorre verificare il proprio account per effettuare una operazione, sebbene in tal caso il tetto massimo di prelievi sarà solo di 2000 dollari. Altrimenti, si potrà prelevare fino a 25mila dollari giornalieri.

Broker consigliati

  • Plus500
    Miglior sito per investire in criptovalute

Investi in criptovalute

  • Guide in pdf e strumenti per fare trading su Bitcoin e criptovalute

Social trading

  • Inizia a copiare e guadagnare dai migliori.