Comprare Uniswap (UNI)

Vediamo cos’è e come funziona Uniswap, criptovaluta che sta facendo parlare di sé per i recenti rialzi di prezzo dopo un lungo periodo di letargo. Come accaduto ad altri progetti legati alla DeFi.

Vedremo dunque come investire in Uniswap, se conviene davvero farlo e su quali migliori broker o Exchange.

La soluzione migliore per operare sulle criptovalute rimane quella dei CFD. Ricordiamo che le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo. Ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione,sfruttando il copy trading.

Per saperne di più su questa piattaforma vi consigliamo di visitare il sito ufficiale qui.

Uniswap: cos’è

Uniswap va pensato come un complesso di programmi informatici eseguiti sulla blockchain di Ethereum che permettono l’esecuzione di token swap di tipo decentralizzato.

Funziona grazie agli unicorni, allegoricamente parlando. Animale simbolo anche della criptovaluta.

I trader hanno facoltà di scambiare token Ethereum su Uniswap direttamente, senza intercessioni. Inoltre, è possibile prestare le proprie crypto a riserve speciali chiamate pool di liquidità, ottenendo in cambio commissioni. Una sorta di prestito.

Per capire cos’è e come funziona Uniswap, occorre anche capire cosa sono gli exchange centralizzati. Questi ultimi, offrono tra le altre cose, questi vantaggi:

  • tempi di regolamento rapidi
  • elevato volume di trading
  • liquidità in continuo miglioramento

Tuttavia, c’è un problema da affrontare: complici i limiti propri della tecnologia blockchain, era difficile creare DEX che potessero davvero essere all’altezza delle loro controparti centralizzate.

Infatti, la maggioranza dei DEX necessita di miglioramenti sia in termini di prestazioni sia per l’esperienza utente.

Uniswap cerca proprio di risolvere questo problema ed è considerato un progetto pioniere e, in virtù di ciò, tra i più quotati ed apprezzati della Finanza Decentralizzata (DeFi).

Uniswap può essere quindi definito come un protocollo di exchange decentralizzato costruito su Ethereum. Quindi, un protocollo di liquidità automatizzato.

Uniswap permette agli utenti di operare senza intermediari, con un alto grado di decentralizzazione e resistenza alla censura.

Uniswap: riepilogo

👍 Cosa’èUniswap può essere quindi definito come un protocollo di exchange decentralizzato costruito su Ethereum. Quindi, un protocollo di liquidità automatizzato.
✅ CaratteristicheExchange decentralizzato, Token ERC-20
💰TokenUNI
🥇Migliore piattaforma per UniswapeToro
🥇Miglior exchange per UniswapBinance

Migliori piattaforme per investire in criptovalute

Prima di proseguire con la guida vi segnaliamo i migliori broker per fare trading di criptovalute:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIRECENSIONE 
Broker ideale per principianti
66% dei trader perde soldi
Social e copy tradingRecensioneISCRIVITI
Spread contenutiPiattaforma WebTraderRecensioneISCRIVITI
Social tradingConto demo, trading automaticoRecensioneISCRIVITI
Sicurezza al massimo
72% dei trader perde soldi
Deposito minimo, servizio CFDRecensioneISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-78% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Uniswap come funziona

Uniswap è un software open source, gestibile tramite Uniswap GitHub.

Funziona tramite un modello che coinvolge la creazione di pool di liquidità da parte di fornitori di liquidità. Fornisce un meccanismo di pricing decentralizzato che sostanzialmente arrotonda la profondità dell’order book.

Gli utenti possono scambiare token ERC-20 direttamente senza bisogno di un order book. Non presenta alcun processo di listing. Quindi, in virtù di ciò, qualunque token ERC-20 può essere quotato a condizione che ci sia una pool di liquidità disponibile per i trader.

Uniswap non applica quindi costi di listing, ma agisce come una sorta di bene pubblico.

Uniswap è stato creato nel 2018 da Hayden Adams, sebbene la tecnologia alla base sia stata già descritta dal co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin.

Uniswap e la Finanza decentralizzata

Vediamo ora come funziona Uniswap in relazione alla DeFi.

Il progetto di Uniswap ha abbandonato l’architettura tradizionale degli exchange digitali, non prevedendo un order book.

Ma gira su un design chiamato Constant Product Market Maker, una variante (parola diventata un po’ orrenda con l’esplosione del Covid-19) di un modello conosciuto come Automated Market Maker (AMM).

AMM è l’acronimo stante per market maker automatizzati. Si tratta di smart contract contenenti riserve di liquidità (o pool di liquidità) contro cui è possibile fare trading.

Tali riserve sono finanziate da fornitori di liquidità e per esserlo basta depositare un valore equivalente di due token nella pool. In cambio, i trader pagano una commissione alla pool distribuita poi ai fornitori di liquidità in base alla loro quota della pool.

I fornitori di liquidità creano un mercato depositando un valore equivalente di due asset, che siano ETH e un token ERC-20 o 2 token ERC-20. I pool solitamente si basano su stablecoin quali DAI, USDC o USDT, ma non è un requisito imprescindibile.

In cambio, i fornitori di liquidità ricevono “liquidity token”, la loro quota dell’intera pool. Tali liquidity token possono essere riscattati in base alla quota che rappresentano nella pool.

Nel caso della pool di liquidità ETH/USDT, Uniswap prende queste 2 quantità e le moltiplica al fine di calcolare la liquidità totale nella pool.

Quest’ultima deve deve rimanere costante, per dimostrare che la liquidità totale nella pool è costante.

Questo modello non scala in maniera lineare. In pratica, più grandi diventano gli ordini più diventano costosi rispetto a ordini più piccoli. Inoltre, più grande è una pool di liquidità, più sarà facile effettuare grandi ordini proprio perché lo spostamento tra le 2 quantità sarà minore.

Come comprare Uniswap (UNI): i passi

Puoi farlo in 3 modalità

  1. Mediante l’Exchange decentralizzato Uniswap stesso, quindi sarai parte attiva del progetto
  2. Mediante un Exchange sicuro e noto come per esempio Binance o Coinbase
  3. Utilizzare piattaforme di trading online, come eToro oppure Capital.com.

Se cerchi consigli, è chiaro che nel primo caso dovrai avere più pazienza ed essere operativo. Nel secondo caso, dovrai soprattutto applicare una strategia buy e hold, cioè attendere che il prezzo di Uniswap sia basso per acquistarlo, attendere che salga e poi rivenderlo per ottenere un profitto.

La terza alternativa è quella forse migliore perché potrai comprare Uniswap tramite Contract for difference. Meglio noti con l’acronimo CFD.

Tramite questi, infatti, non dovrai essere attivo sull’exchange decentralizzati Uniswap, oppure dover attendere che i prezzi salgano. Invece con i CFD puoi anche approfittare dei ribassi di prezzo posizionandoti short.

Inoltre, potrai anche sfruttare la Leva finanziaria che moltiplica i tuoi profitti. Fermo restando che, in caso di previsione sbagliata, moltiplicherà anche la tua perdita. Inoltre, se sei un trader retails, potrai utilizzare come livello massimo il x2. Come imposto dall’ESMA sulle criptovalute, essendo un asset già volatile.

Registrazione su Exchange

Registrarsi ad un Exchange è molto facile, il problema è scegliere la piattaforma più sicura.

Infatti, inizialmente ti sarà richiesto generalmente di fornire un indirizzo email e una password. E dovrai riconfermare la tua registrazione alla mail che ti sarà inviata, cliccando nel link contenuto nella mail.

A volte le mail non arrivano nella casella Posta in arrivo, quindi cercala in Spam o in Social. Dato che ormai i server di posta stanno scorporando la mail in più categorie.

In alternativa, puoi scegliere un account Social già in uso, così farai ancora prima. Facebook, Google o Apple che sia.

Potrai depositare successivamente i fondi, quando avrai deciso di fare sul serio. Ma dovrai anche inviare alcune prove della tua identità, come copie di documenti d’identità, bollette per accettare la tua domiciliazione.

Ecco i migliori exchange:

EXCHANGE
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
App mobile, Exchange, NFTVISA, CashbackISCRIVITI
Exchange leaderNumerosi crypyo assetISCRIVITI
Criptovalute più capitalizzateBrand solidoISCRIVITI

Esempio di acquisto Uniswap

Mettiamo caso che tu abbia scelto Coinbase, uno degli Exchange più importanti.

In fase di registrazione, dovrai ovviamente inserire i tuoi dati personali richiesti, oltre che una email valida. Inutile dire che dovrai anche scegliere una password molto complessa, perché, senza voler esagerare, è come se ti stessi registrando ad una banca, dato che custodisce i tuoi soldi.

Cliccherai poi su Crea Conto.

Dovrai poi verificare la tua identità, in ottemperanza ai regolamenti KYC, acronimo di Know your Customer. Per farlo, dovrai inviare la copia di un tuo documento d’identità.

I documenti che puoi inoltrare sono:

  • carta di identità
  • patente di guida
  • passaporto

Comunque, il tutto durerà pochissimi minuti.

Come terza richiesta, dovremo scegliere il nostro metodo di pagamento. Per farlo andrai su Impostazioni, Metodo di Pagamento e cliccare successivamente sul link Aggiungi Metodo di Pagamento.

Coinbase prevede questi metodi:

  • carta prepagata o di credito
  • bonifico

Veniamo ora all’acquisto di Uniswap su Coinbase.

Ci basterà pigiare su Acquista e poi nella prima riga la cifra che vogliamo utilizzare per Comprare Uniswap.

Dopodiché selezioneremo dal menù a tendina Uniswap e poi su Anteprima Acquisto.

Ciò ci consentirà di vedere il riepilogo del nostro ordine e di eseguirlo nel caso in cui tutto sia ok.

Se è tutto come abbiamo stabilito, cliccheremo sul bottone Acquisto.

Il token UNI verranno immediatamente trasferiti sul nostro wallet di Coinbase. E potremo subito utilizzarlo per vendere, scambiare o trasferire il quantitativo all’esterno della piattaforma.

Dove comprare Uniswap: gli exchange consigliati

Oltre a Coinbase, un altro Exchange che ci permettiamo di suggerirti è eToro.

Ok, tu ora starai pensando che lo conosci come Broker CFD. Vero, ed è uno dei più famosi. Ma da qualche anno ha anche lanciato un servizio come Exchange: eToroX. Mediante il quale puoi comprare e vendere le criptovalute previste in elenco, oltre che usarlo come semplice wallet per custodire quelle comprate altrove.

eToro ha inserito dal 19 aprile 2021 anche Uniswap, a conferma che questa società crede fermamente nelle criptovalute. Col doppio vantaggio che puoi sia comprarla direttamente che investirci tramite trading CFD.

Inoltre, puoi anche passare da una modalità all’altra agevolmente, restando nella stessa piattaforma.

Piattaforme CFD per investire in criptovalute

Abbiamo detto che il trading CFD è forse la modalità migliore per investire su Uniswap. Vediamo i migliori broker per farlo.

eToro

Di eToro ne abbiamo parlato in qualità di Exchange. Ma è anche un ottimo broker CFD.

Partiamo dal fatto che vanta 3 licenze per operare:

  • CySEC, rilasciata a Cipro
  • FCA, rilasciata in Gran Bretagna
  • ASIC, rilasciata in Australia

Quindi, parliamo già di un broker super affidabile. Qui ci troverai anche servizi interessanti, come il copy trading o il social trading. Il primo per copiare i migliori trader e guadagnare senza sforzi. Il secondo per interagire con tutti quelli iscritti alla piattaforma.

Puoi anche investire su panieri di criptovalute organizzate da un sapiente mix fatto da esperienza di tecnici in carne ed ossa e intelligenza artificiale: i CryptoCopyPortfolios. Così avrai i migliori riuniti in un solo pacchetto equilibrato in base alle performance.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

FP Markets

Il broker FP Markets ha la licenza CySEC, la più diffusa tra i migliori broker che operano in Europa ed Asic.

Potrai studiare meglio le criptovalute e il trading con gli ebook che ti mette a disposizione. Oltre che tramite i webinar organizzati da esperti che potrai seguire.

Ed ancora, potrai farti suggerire su quando e come posizionarti su Uniswap tramite il servizio di social trading

Iscriviti subito su FP Markets cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Il broker Capital.com ha la licenza CySEC ma anche quella FCA.

Anche qui troverai la tecnologia al tuo fianco nella dura battaglia che si tiene sui mercati finanziari, con piattaforme all’avanguardia tanto da ottenere premi e riconoscimenti continuamente.

Capital.com ti offre oltre 70 indicatori di trading per la tua analisi tecnica e la possibilità di impratichirti con una app pensata solo alla formazione: Investmate.

Capital.com pensa anche a quanti hanno poca possibilità economica, con un importo minimo di 20 euro come deposito minimo (scegliendo il conto base).

Iscriviti subito su Capital.com cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Conviene comprare Uniswap

Il prezzo di Uniswap ha subito una impennata nei primi 5 mesi del 2021, vedendo quintuplicare il proprio prezzo. Passato da circa 5 euro a 35.

Poi c’è stato un crollo, arrivando nello stesso mese di maggio 2021 addirittura a 12 euro. Quindi crollato ad un terzo in pochi giorni.

Al momento della scrittura viaggia intorno ai 14 euro e c’è molta incertezza sul futuro. Dato che nuove fiammate, così come nuovi crolli, dovrebbero essere all’ordine del giorno.

Ecco la quotazione in tempo reale:


Il progetto è sicuramente solido e lo diventerà sempre di più man mano che la DeFi diventerà sempre più una realtà.

Nel frattempo, puoi sfruttare le evidenti oscillazioni di prezzo di Uniswap (Uni) con il trading CFD.

Comprare Uniswap: le FAQ

Cos’è Uniswap (Uni)?

La maggioranza dei DEX necessita di miglioramenti sia in termini di prestazioni sia per l’esperienza utente. Uniswap cerca proprio di risolvere questo problema ed è considerato un progetto pioniere nella Finanza Decentralizzata (DeFi).
Uniswap può essere quindi definito come un protocollo di exchange decentralizzato costruito su Ethereum. Quindi, un protocollo di liquidità automatizzato.

Conviene investire su Uniswap?

La criptovaluta ha attirato grande attenzione dopo i grandi rialzi dei primi mesi del 2021. Ora vive una fase di calo, ma non sono da escludere nuove future fiammate.
Per sfruttare a pieno queste vistose oscillazioni, puoi utilizzare il trading CFD.

Come comprare Uniswap?

O tramite compravendita su Exchange o tramite CFD su broker con licenza.
Nel primo caso, puoi provare Coinbase, nel secondo broker come eToro e Capital.com.

Conclusioni

Uniswap è un software open source, gestibile tramite Uniswap GitHub.

Funziona tramite un modello che coinvolge la creazione di pool di liquidità da parte di fornitori di liquidità.

Fornisce un meccanismo di pricing decentralizzato che sostanzialmente arrotonda la profondità dell’order book.

La criptovaluta ha attirato grande attenzione dopo i grandi rialzi dei primi mesi del 2021. Ora vive una fase di calo, ma non sono da escludere nuove future fiammate.

Puoi investire su Uniswap (UNI) tramite compravendita su Exchange o tramite CFD su broker con licenza.

Per iniziare al meglio investendo nel trading online conviene partire dalla pratica e da un buon conto demo. Vi lasciamo quindi con i collegamenti ufficiali alle migliori piattaforme con conto demo:

si tratta di piattaforme con licenza, regolarmente autorizzate e conti demo gratuiti ed illimitati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here