Rischi del trading online

Tutti sanno quanto possa essere lucrativo fare trading online, tutti conoscono quale vantaggiosa opportunità possa rappresentare per riempirsi le tasche con fragorosi profitti. Quello che forse si tende a sottovalutare, principalmente nel caso dei neofiti in questo settore, è l'esposizione al rischio che il trading online comporta. Questo elaborato si rivolge soprattutto ai traders in erba che cercano consigli e che coscienziosamente si sono posti il problema di conoscere i rischi del trading online, evidentemente, con l'intento di evitarli, non correrli o addirittura sfruttarli a proprio vantaggio. Non perdere il prosieguo di questo scritto e scopri di più su quali sono i rischi da evitare ed i principali metodi e tecniche in grado di rendere la tua attività di operatore finanziario ancora più ricca e vincente!

Rischi del trading online: ne esistono 3 tipi

Rischi trading online

I rischi del trading online a prescindere dalla tipologia di trading che si è scelto di fare possono essere suddivisi in 3 categorie differenti:

  • Rischio di truffa
  • Rischio sul capitale
  • Rischio psicologico

Da decenni i massimi esperti di trading e quindi in seguito di trading online, si sono arrovellati su queste problematiche cercando di trovare una soluzione per mitigare o eliminare gli effetti del rischio sul trading. Fortunatamente oggi siamo giunti ad ottime conclusioni e grandi passi avanti sono stati fatti in termini di prevenzione e gestione di tutte le tipologie di rischio che sono correlate all'attività di trading. Se anche tu vuoi diventare un trader di successo devi conoscere i rischi della tua attività professionale per essere in grado di adottare le dovute contromisure. Benvenuto alla nostra guida, siamo certi che ti risulterà utile per proseguire la tua carriera e guadagnare bene nel campo del trading online. Procediamo ora facendo una analisi del tipo di rischio e proponendo una possibile soluzione.

Rischi del trading: esistono le truffe?

Noi possiamo ritenerci fortunati perchè scriviamo in un'epoca particolarmente tranquilla per quanto riguarda le truffe nel trading e più in generale le truffe online. Ormai da molto tempo la rete si è diffusa capillarmente sul nostro territorio come anche a livello mondiale, di conseguenza le autorità si sono organizzate per tutelare gli utenti del web e metterli al riparo dalle truffe. In Italia vi è una efficientissima polizia postale che controlla la maggior parte delle tipologie di truffe sulla rete, mentre in materia si strumenti e prodotti finanziari nel nostro Paese vigila in modo particolare la CONSOB.

Una decina di anni fa quando questo settore conosceva la sua prima vera espansione in effetti sono stati documentati casi di truffe di ogni genere, vi erano addirittura "siti fantoccio" che venivano smantellati subito dopo aver preso in giro qualche migliaio di utenti, fregandosi i loro depositi, ma oggi per fortuna la situazione è radicalmente cambiata, ovviamente in senso positivo! Siccome il trading online è diventato estremamente famoso ed ha conosciuto una diffusione enorme non può trattarsi di una attività da abbandonare a se stessa, le autorità già 5-6 anni fa hanno mosso i primi passi verso la regolamentazione che ad oggi è pressoché totale, un eccellente risultato che oggi mette al sicuro tutti i traders che fanno i loro investimenti online.

Consiglio per il rischio di truffa: questo è il rischio meno "gravoso" perchè ormai è molto facile da evitare. Basta infatti informarsi bene prima di iscriversi ed effettuare un deposito, sull'affidabilità del broker. I nomi dei migliori brokers per il trading online sono conosciuti fin troppo bene e tu non avrai alcuna difficoltà a reperirli e cominciare subito la tua attività di trading protetto dalla legge, ma anche dal servizio di alta qualità che i migliori broker oggi sono in grado di offrire: depositi minimi bassi, conti sicuri, dati personali criptati, prelievi rapidi e piattaforme con dati in tempo reale che non possono essere manomessi. Il rischio di truffa in definitiva è nullo se si scelgono broker ufficiali e regolamentati da autorità quali la CONSOB e la CySEC, in questo caso non si corre assolutamente alcun rischio e si può operare nella massima sicurezza

Autorizzazioni per broker

Fare trading online : il rischio di perdita

Una volta depositato il proprio capitale presso un broker autorizzato bisogna anche evitare di sciuparlo. Sebbene il trading online rappresenti l'attività da svolgere in rete con le migliori prospettive di profitto in assoluto, circa l'80% dei traders perde tutto il proprio capitale nel giro di poco tempo. Questo accade perchè i principianti sottovalutano il rischio di perdita e molto spesso lo fanno anche coloro che hanno un certo grado di esperienza.

Fare trading online significa investire, una attività di investimento ha 2 facce della stessa medaglia: un investimento può andare bene, ma può anche andare male. I traders quindi hanno l'obiettivo di portare il proprio bilancio di entrate ed uscite in positivo, massimizzando le occasioni di profitto e limitando al massimo le proprie perdite.

Perdere è normale, non esiste trader al mondo in grado di arrivare a fare perdite 0 o praticamente nulle, anche il migliore dei traders subisce, di quando in quando, delle perdite, l'importante è che esse siano limitate, contenute e gestite nel migliore dei modi. Quindi niente crisi isteriche, caro trader, tutto ciò che ti serve è operare una gestione sapiente e consapevole del tuo capitale. Dalle perdite, anche se piuttosto alte, ci si può sempre riprendere grazie al capitale rimanente il quale però deve ora essere investito con criterio per avere la meglio sulle fasi avverse, poco ragionate o sfortunate della tua carriera.

Consigli per il rischio sul capitale: per insegnare tecniche di gestione del rischio sul capitale si potrebbero scrivere interi libri tanti sono i consigli e le tecniche a tua disposizione, quindi stai tranquillo, tutto ciò che devi fare è informarti a dovere e vedrai sempre il tuo capitale crescere e la tua bilancia di profitti sorridere. Razionalizzare poi agire, è questa la chiave per il successo in una attività come il trading online che ti fa guadagnare ma ti espone anche a dei rischi. Il tuo trading va pianificato in ogni dettaglio. Devi guardare al tuo capitale iniziale e spartirlo in una serie di operazioni a basso rischio.

Immagina che l'ammontare del tuo rischio in base al capitale a disposizione sia del 100%, devi sapere che hai la libertà di scomporre questa cifra e scegliere quanto rischiare per ogni trade in base al denaro che investi. Se tu impegnassi l'intero tuo capitale, che per esempio immagineremo ammontare a 1000€, in una sola operazione di trading in quel caso il tuo rischio sul capitale sarebbe del 100%! Ciò significa che se la tua operazione andasse male tu perderesti tutto quello che hai! Si tratterebbe a quel punto di un colpo durissimo, ma ciò non deve accadere e c'è una soluzione ovvia al problema.

Per evitare di perdere tutto devi investire poco o pochissimo per ogni ordine che mandi a mercato. Devi importi di non rischiare mai più del 2-5% del tuo capitale totale per ogni trade a quel punto puoi essere certo che se anche l'operazione vada male, hai perso quasi nulla, se invece hai investito con successo hai fatto un profitto, che aggiunto agli altri può portare il tuo conto ad accrescersi sensibilmente passo dopo passo, con costanza nel tempo. Rischi del trading: il rischio emozionale

Rischi del trading: il rischio emozionale

>

Un altro rischio molto presente, ma anche molto sottovalutato dai traders è quello legato alla psicologia del trading online. Il rischio nel trading infatti può nascere anche da fattori di origine emotiva un fatto che troppo volte si tende a dimenticare e non calcolare, ma si commette in realtà un errore macroscopico. Tutti i traders più navigati sanno quanto conti il fattore psicologico nel trading, esso è tanto forte da essere addirittura uno dei motori principali del mercato

Per te che nel grande calderone dei mercati finanziari rappresenti soltanto una piccola cellula, il rischio psicologico è un fatto prettamente individuale che però va affrontato nel migliore dei modi. Ad esempio molto spesso può accadere di fare sin da subito grandi guadagni investendo nel trading online. Potresti pensare che questo è un bene, invece no è un male. Questo grande vantaggio si tramuta molto spesso in un problema soprattutto per i traders senza esperienza perchè induce a pensare che i guadagni piovono dal cielo e non sono frutto di una attività ragionata ed organizzata.

Consiglio per il rischio psicologico: un segreto dei professionisti del settore sta proprio nel sapere rimanere impassibili e controllati davanti ad ogni avvenimento. I più esperti anche davanti a giornate molto sfortunate con grosse perdite sanno restare impassibili e stoici perchè hanno in fondo la consapevolezza assoluta che i tempi cambieranno e troneranno a trionfare.

Ma il trader esperto resta assolutamente calmo anche davanti grosse entrate perchè li perdere la calma o la concentrazione oppure pensare di essere ormai invincibili e di dominare i mercati sarebbe un gravissimo errore che può portare a prendere decisioni impulsive ed affrettate. Se questi sono gli effetti su un trader esperto pensa a cosa accade ad un principiante “vittima” di tutti questi sconvolgimenti emotivi legati alla perdita o al guadagno di denaro. La cosa più importante è mantenere la freddezza.

Conclusioni sul rischio nel trading online

Il rischio al pari del profitto è uno degli aspetti imprescindibili del trading online. Sebbene sia una realtà che on va nascosta ed alla quale non si può sfuggire, ogni trader avveduto ha la possibilità di gestirlo ed adottare tutte le contromisure necessarie al fine di ottenere grandiosi guadagni ed uno sfavillante successo in questa attività così coinvolgente ed emozionante. Gestire il rischio non è impossibile bisogna soltanto imparare a farlo: una volta imparato come scegliere un broker, come gestire il capitale e come controllare (e mai reprimere) le proprie emozioni, tutti gli obiettivi diventano raggiungibili e reali.