Metatrader 4 e 5: guida alla piattaforma

Metatrader 4 e Metatrader 5 sono due piattaforme di trading molto utilizzate, tanto dai professionisti quanto da chi è alle prime armi. Sicuramente si tratta di software per il trading online che hanno fatto la storia, anche grazie alla possibilità di utilizzare molti indicatori di analisi tecnica per studiare i grafici. Non sono legate a nessun broker in particolare: i vari intermediari finanziari possono semplicemente pagare un canone per avere MT4 e/o MT5 a disposizione, offrendo poi questo tipo di soluzione ai loro clienti.

Abbiamo già scritto in passato una guida completa all’utilizzo di queste piattaforme, per cui in questa pagina vogliamo concentrarci sulle opinioni ed i commenti che sono stati fatti; non soltanto dalla nostra redazione, che si trova quotidianamente ad avere a che fare con Metatrader, ma anche dai tanti utenti che con i loro commenti ci aiutano a migliorare la qualità dei nostri contenuti.

Attualmente le migliori piattaforme che utilizzano Metatrader sono 24option(clicca qui per il sito ufficiale) e Plus500 (clicca qui per il sito ufficiale). Non soprende che siano le piattaforme più sicure oltre che le più utilizzate in Italia.

Metatrader 4 e 5

La nostra opinione

Incominciamo con il parere degli esperti che lavorano sul nostro sito. Abbiamo deciso di dividere i nostri commenti su più aspetti importanti che riguardano queste due piattaforme, tra l’altro le due più conosciute ed utilizzate al mondo da chi investe in Borsa online.

I punti che andremo a prendere in considerazione sono:

  • Chiarezza e facilità di utilizzo
  • Sicurezza
  • Velocità
  • Supporto e disponibilità di guide per l’utilizzo
  • Supporto su dispositivi mobili
  • Strumenti per lo studio dei grafici

Abbiamo dunque stabilito sei parametri su cui basare la nostra recensione. Per ognuno di questi troverai un giudizio da 1 a 10 e le spiegazioni che lo motivano; alla fine daremo anche un giudizio complessivo su MT4 ed MT5.

Le due piattaforme sono estremamente simili tra loro, ma nel caso in cui un giudizio dovesse tenere conto delle piccole differenze tra l’una e l’altra non mancheremo di segnalartelo. In questo modo potremo anche stabilire una vincitrice e fare in modo che tu possa orientare al meglio la tua scelta, avendo tutti gli strumenti per poter giudicare.

Chiarezza e facilità di utilizzo

Dal punto di vista visivo sia Metatrader 4 che Metatrader 5 sono un po’meno gradevoli di altre piattaforme. La grafica è infatti stata semplificata al massimo per favorire la velocità di caricamento, il che inevitabilmente incide sulla chiarezza e sulla facilità di utilizzo. Il nostro consiglio è quello di fare pratica per 3 o 4 giorni con un conto demo anche se si è già abituati al trading con denaro reale su un’altra piattaforma, in modo da poter prendere la mano con il software prima di aprire delle posizioni in valuta vera e propria.

Come si vede nell’immagine, gli asset sono elencati con le loro sigle ed all’elenco è dedicata una parte marginale dello schermo. I grafici si possono ovviamente estendere a schermo intero ed a seconda del broker che deciderai di utilizzare potrai aprire fino a 4 grafici contemporaneamente. Sempre dall’immagine si nota bene come in molti casi vengano aperte più finestre per facilitare le operazioni: una con le ultime transazioni avvenute su un certo asset, una con il saldo delle operazioni in corso, una con il grafico che si sta analizzando e così via.

A primo impatto sia MT4 che MT5 possono sembrare difficili da utilizzare, ma non è così. Basta scaricare gratuitamente le due piattaforme, cominciare a fare pratica con un conto demo, e dopo pochi giorni si è già in grado di padroneggiarle. Purtroppo per avere tutte le integrazioni necessarie a consentire un’esperienza di trading professionale è necessario sacrificare un po’l’impaginazione e l’impatto visuale della piattaforma, ma la pratica nel trading viene senz’altro prima dell’estetica.

Valutazione Metatrader 4: 7,0/10
Valutazione Metatrader 5: 7,5/10

Sicurezza

La sicurezza è molto importante per un software, specie se viene utilizzato per negoziare con i nostri soldi. Da questo punto di vista possiamo dire che Metatrader sia davvero impeccabile, in qualunque delle sue versioni: non è mai giunta notizia di qualche attacco informatico che abbia in qualche modo danneggiato gli utenti, portato al furto di dati personali o delle credenziali di accesso alla piattaforma.

Inoltre molti broker regolamentati in Europa ed autorizzati ad operare in Italia, come 24Option, consentono ai loro utenti di utilizzare i propri servizi su Metatrader. Questo significa che si possono unire i benefici della sicurezza della piattaforma con la garanzia di un broker controllato dalle autorità finanziarie europee ed italiane. Significa molto anche in fatto di privacy, dal momento in cui tutti i dati prodotti dal tuo utilizzo di MT4 e MT5 saranno disponibili soltanto per il broker, che dovrà sottostare alle rigide normative dell’Unione in fatto di protezione dei dati personali.

Molte volte ci viene chiesto se i pagamenti funzionino correttamente su questa piattaforma. Dobbiamo fare però una precisazione: non è Metatrader che gestisce le transazioni, ma il broker che ti concede l’accesso alla piattaforma. Tutte le operazioni di deposito e prelievo le dovrai effettuare dal sito dell’intermediario a cui ti rivolgi: se non sai quale scegliere, il nostro consiglio è di optare per 24Option*. La nostra redazione utilizza molto 24Option per il trading e tutti noi ci ritroviamo sempre a parlare molto bene di questo servizio.

Valutazione Metatrader 4: 10/10
Valutazione Metatrader 5: 10/10

*24Option ti consente di operare solo con Metatrader 4, dal momento in cui è la versione più richiesta a livello globale.

Velocità

Per un trader la velocità è fondamentale, specialmente quando bisogna cogliere una finestra di pochi secondi propizi per aprire o chiudere una posizione. La velocità è anche l’aspetto migliore dei due software sviluppati dalla MetaQuotes Software Corporation: anche quando la velocità di connessione e bassa o si utilizzano le reti mobili per fare trading da smartphone, l’aggiornamento dei grafici è impeccabile e la rapidità di esecuzione impressionante.

Una volta inviato l’ordine di aprire o chiudere una posizione, il server di Metatrader lo trasmette istantaneamente al broker. L’effettiva apertura e chiusura della posizione dipende, a quel punto, soltanto dalla velocità con cui il broker è in grado di gestire l’operazione. Anche in questo caso, 24Option è uno dei brand su cui puoi puntare per essere certo di ridurre al minimo gli ordini rinegoziati o eseguiti in ritardo.

Metatrader 5, essendo più ricca di funzionalità e leggermente più curata sotto l’aspetto grafico, tende ad avere videate più pesanti da caricare rispetto alla versione precedente. Per quanto tutto il software sia estremamente veloce, cede qualcosa rispetto al suo antenato.

Valutazione Metatrader 4: 10/10
Valutazione Metatrader 5: 9,0/10

Supporto e disponibilità di guide all’utilizzo di Metatrader 4 e 5

Sicuramente queste due piattaforme di trading hanno superato in fama tutte le altre, per cui il web abbonda di tutorial e guide che spiegano come utilizzarle al meglio. C’è da dire che Metatrader 4 è stata la piattaforma più utilizzata in assoluto e continua ad esserlo anche ora che esiste la versione 5 dello stesso software. La grande diffusione di MT4 fa sì che ci siano più guide all’utilizzo di terze parti rispetto a MT5, per cui anche in questo caso si porta a casa una vittoria marginale.

Quanto alle guide ufficiali, ognuna delle due piattaforme ha un sito dedicato dove esiste una sezione che raccoglie tutte le novità e tutte le risposte alle domande principali degli utenti. Non è invece disponibile direttamente presso l’azienda un servizio di assistenza telefonica o via chat, ma anche in questo caso sono i broker a rimediare; normalmente ogni broker serio mette a disposizione dei clienti un account manager che si occupa di rispondere alle loro domande sull’utilizzo di Metatrader.

Valutazione Metatrader 4: 9,5/10
Valutazione Metatrader 5: 9,0/10

Supporto su dispositivi mobili

Riuscire a rendere efficace un’intera piattaforma di trading su uno smartphone non è affatto semplice, specie quando la piattaforma è così ricca di funzionalità come Metatrader. Sia nella versione MT4 che nella successiva è stato fatto un grande lavoro di ottimizzazione, che rende entrambe le soluzioni molto valide anche per chi fa trading da smartphone.

Questa volta però dobbiamo dare la vittoria a Metatrader 5. Essendo stata sviluppata dalle fondamenta in tempi in cui gli smartphone erano già ampiamente in uso, fa della sua giovinezza una virtù. La piattaforma riesce ad inglobare più funzioni della sua versione precedente, per quanto entrambe riescano incredibilmente a presentare pressoché tutte le funzionalità disponibili nella versione desktop. Ovviamente manca la possibilità di visualizzare più di un grafico alla volta, viste le ridotte dimensioni dello schermo che renderebbero poco pratica la questione.

Entrambe le piattaforme sono poi disponibili anche da tablet, con un’app dedicata leggermente diversa da quella per smartphone. In questo caso l’esperienza di utilizzo diventa davvero molto simile a quella che si ha dallo schermo di un computer. Parlando di computer, ai professionisti che vogliono avere un supporto multi schermo viene data la possibilità di aprire le diverse finestre di Metatrader su più monitor; in questo modo si evita di sacrificare la dimensione dei grafici quando vengono aperti simultaneamente.

Valutazione Metatrader 4: 9,5/10
Valutazione Metatrader 5: 10/10

Strumenti per lo studio dei grafici

Entrambe le piattaforme offrono un’ampia varietà di strumenti per l’analisi tecnica: indicatori, oscillatori, trendline, medie mobili, tutto quello che si può desiderare è presente. Tuttavia Metatrader 5 ha fatto un passo in più, introducendo la funzionalità Market Depth. Si tratta di uno strumento con cui è possibile piazzare ordini a seconda del volume e del numero di posizioni che stanno venendo richieste da altri trader.

MT4 e MT5 sono diventate famose anche per la possibilità di importare funzionalità dall’esterno. In questo modo potrai sempre scaricare ed installare, o addirittura programmare da zero, nuovi strumenti per il trading. Esiste anche la possibilità di installare degli Expert Advisor, dei tool che ti forniscono segnali per trovare occasioni di investimento interessanti o che addirittura automatizzano il trading.

Valutazione Metatrader 4: 9,5/10
Valutazione Metatrader 5: 10/10

Software Metatrader

Giudizio complessivo della nostra redazione

Mettendo insieme le opinioni ed i commenti, anche quelli negativi, possiamo decretare un verdetto. La media dei voti ottenuti nelle differenti categorie dice questo:

  • Valutazione complessiva Metatrader 4: 9.2/10

  • Valutazione complessiva Metaderader 5: 9.1/10

Entrambi i voti sono decisamente alti, ma non sono di certo regalati. Entrambe queste piattaforme hanno dimostrato sul campo, nel corso degli anni, di essere davvero preziose per chi fa speculazione online. Quando un software viene utilizzato dalla quasi totalità dei professionisti del trading, d’altronde, rimane poco spazio per i dubbi.

Metatrader 4 conclude con un leggero vantaggio sulla versione più evoluta, ed effettivamente anche all’interno della nostra redazione sono di più i trader che utilizzando ancora MT4. Non che MT5 abbia qualcosa da invidiare: se sei alle prime armi con il trading online probabilmente ti piacerà di più la versione 5. Molto dipende anche dal fatto che quando abbiamo cominciato non esisteva ancora Metatrader 5, per cui ci siamo abituati ad utilizzare la versione precedente ed ora non ci sono così tanti motivi per fare il passaggio alla versione successiva.

Opinioni e commenti dei nostri lettori

Praticamente ogni giorno riceviamo domande o opinioni in merito a queste due piattaforme, dal momento in cui i clienti di tutti i principali broker possono optare per averle a disposizione. Le critiche sono davvero rare: la maggior parte delle persone preferisce Metatrader alle piattaforme native del broker che utilizza. In questo c’è anche un notevole vantaggio: se ti abitui ad utilizzare Metatrader, in futuro potrai cambiare il broker con cui operi senza dover cambiare necessariamente la piattaforma.

Nel complesso le uniche critiche che abbiamo ricevuto sono relative alle persone che, avendo appena scaricato il software, lamentano di non riuscire a capire come utilizzarlo. Facendo una statistica a spanne, circa il 90% di queste persone è poi riuscita a prendere la mano con la piattaforma in meno di una settimana. La nostra risposta è quasi sempre “Continua a provare con un conto demo” quando ci vengono fatte osservazioni di questo genere; sembra banale, vista da fuori, ma in realtà è quasi sempre la soluzione.

La maggior parte dei commenti positivi riguarda invece la quantità di funzioni disponibili, anche se ci vuole un po’di tempo per imparare a conoscerle tutte. Soprattutto chi passa a Metatrader dopo aver già avuto esperienze con altre piattaforme, avendo un termine di confronto, rimane spesso colpito. Nel complesso raccomandiamo vivamente l’utilizzo di questo software, specialmente