Comprare azioni: guida per principianti (2022)

Le azioni sono una quota del capitale di una società, che decide di quotarsi in Borsa al fine di ottenere finanziamenti. Ma come comprare le azioni?

A tanti piacerebbe essere azionisti. Scommettere su questa o quella società quotata, sperando che le azioni volino, magari coadiuvati da tanto di consulenti.

Purtroppo la realtà non è proprio quella. Per diventare azionisti di una società servono importanti capitali, una certa dimestichezza con la compravendita di azioni, un certo istinto per gli affari e, inutile dirlo, una buona dose di fortuna.

Tuttavia, il trading CFD può comunque darti la soddisfazione di investire in azioni, pur non possedendole direttamente.

Vediamo come comprare azioni con il trading CFD, come funziona, i migliori broker. Partendo però col dire cosa sono le azioni.

Molti trader stanno utilizzando le piattaforme di trading CFD per fare trading sulle azioni. Ad esempio si può usare il broker eToro per investire sull'andamento delle principali azioni grazie agli utili servizi di copy trading e social trading.

Puoi registrarti gratuitamente su eToro cliccando qui.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Che cosa sono le azioni

Le azioni sono titoli che rappresentano una porzione del capitale di una società che si quota in Borsa. Quanto le acquistano, per effetto di ciò, diventano anche proprietari di una parte della stessa.

Le società quotate in borsa si definiscono SpA, Società per azioni, o Sapa, società in accomandita per azioni.

Comprare azioni

Acquistando una o più azioni di una società, si diventa anche proprietari di essa. In proporzione del capitale posseduto. In questo modo si entra a far parte del capitale sociale dell’azienda e si acquistano determinati diritti economico finanziari. Come per esempio:

  • la possibilità di percepire dividendi se decisi dal management
  • diritti amministrativi, quali il diritto di voto nelle varie assemblee riservate ai soci

In base ai diritti e ai doveri conferiti ai proprietari, abbiamo diversi tipi di azioni:

  1. Azioni ordinarie: sono considerabili le più classiche. Non hanno nessun privilegio in termini di distribuzione dei dividendi, né di poteri amministrativi e nemmeno, nel caso più negativo, quando si verifica la liquidazione della società
  2. Azioni di risparmio: emesse esclusivamente da società quotate in un mercato regolamentato. I possessori ottengono privilegi economici, come per esempio un dividendo minimo garantito. Tuttavia perdono il diritto di voto nelle assemblee ordinarie o straordinarie
  3. Azioni privilegiate: conferiscono un diritto di priorità sugli utili distribuiti e/o sul rimborso del capitale in caso di fallimento
  4. Azioni a voto limitato: rappresentano una esplicita limitazione nel diritto di voto nelle assemblee senza necessariamente avere come contropartita privilegi patrimoniali

Il prezzo delle azioni lo conferisce il mercato, vale a dire l’incontro tra domanda e offerta. Se per un’azione c’è un certo interesse e quindi molti sono gli investitori che comprano, allora il prezzo tende a salire. Se invece l’interesse degli investitori tende a scemare, allora tenderanno a vendere. Quindi, il prezzo delle azioni di una società finirà per scendere.

Sono due i mercati dove si comprano e vendono azioni:

  • Nel mercato primario il titolo azionario viene offerto per la prima volta attraverso un’offerta pubblica iniziale (IPO). La società è ammessa alla quotazione al mercato regolamentato.
  • Nel mercato secondario i titoli sono già liberi di circolare e di essere scambiati tra gli investitori

Le aziende operano esclusivamente sul mercato primario; gli acquirenti (azionisti) operano sia su quello primario che su quello secondario.

❓Cosa significaInvestire sui mercati finanziari un capitale con l’obiettivo di realizzare un profitto dalle oscillazioni di prezzo
👍 Come iniziarePartendo da piattaforme regolamentate / CFD
💰Quanto serve per iniziare?Broker regolamentati richiedono deposito da 50 euro (eToro) fino ai 250 Euro.
🥇Migliore piattaforma con conto demoeToro
🥇Miglior broker per investire in BorsaCapital.com

Migliori piattaforme migliori per comprare azioni

Se volete investire in azioni vi segnaliamo un elenco completo di piattaforme di trading di qualità:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIRECENSIONE 
Copy trading su azioni
66% dei trader perde soldi
Social tradingRecensioneISCRIVITI
Spread contenutiIntelligenza artificiale RecensioneISCRIVITI
Social tradingConto demo, trading automaticoRecensioneISCRIVITI
Conti Zero spreadPiattaforma regolataRecensioneISCRIVITI
Sicurezza al massimo
72% dei trader perde soldi
Deposito minimo, servizio CFDRecensioneISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-78% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

si tratta di broker regolamentati e sicuri e con registrazione in Consob

Comprare azioni: come iniziare

Come iniziare per comprare azioni? Hai 3 possibilità:

  1. Rivolgerti alle cosiddette SIM (Società di Intermediazione Mobiliare)
  2. Recarti presso uno sportello bancario e affidarsi ad un consulente
  3. Acquistarle attraverso le piattaforme di trading on line

Le alternative sono molto diverse tra loro, per modalità di esecuzione e per costi.

Nel primo caso, ti affiderai in tutto e per tutto ad una società specializzata nella compravendita di azioni. Quindi, ciò significa che dovrai pagare per questo servizio e non sarai tu ad operare direttamente.

Nel secondo caso, ti affiderai ad un consulente bancario. Anche qui metterai la sorte del tuo capitale in mano di terzi. Pagherai per il servizio e, quasi sicuramente, dovrai anche diventare correntista della banca presso cui hai deciso di fare trading.

Nel terzo caso, ti iscriverai ad un broker online e sarai tu stesso protagonista in tutto e per tutto del tuo operato. La piattaforma di trading può comunque prevedere servizi di assistenza e consulenza, ma molto dipenderà dalle tue abilità come trader.

Ovviamente, non esiste un metodo migliore in assoluto. Dipende dal capitale che hai a disposizione, dalle tue abilità, dai rischi che vuoi correre.

Se hai la possibilità di investire somme molto importanti, è consigliabile la prima opzione. Se hai a disposizione dei risparmi che puoi permetterti di perdere e preferisci affidarti a professionisti, allora la seconda può essere la migliore delle soluzioni. Se invece hai importi ridotti e vuoi provarci in prima persona, anche perché non puoi permetterti di affidarti ad un consulente, allora la terza può essere quella preferibile.

Del resto, se sei nel terzo caso, i migliori broker comunque prevedono dei servizi per aiutarti. L’importante è che non ti affidi a piattaforme fasulle.

Migliori piattaforme per comprare azioni

Vediamo quali sono i migliori broker per comprare azioni. Ricordandoti che tramite essi agirai mediante il trading CFD, dove potrai comprare e vendere azioni non possedendole direttamente.

Infatti, ciò che comprerai davvero sono contratti derivati, che replicano il valore di un asset sottostante.

Non possedendo direttamente le azioni, potrai investire su di esse sia quando il prezzo sale, sia quando il loro valore scende. Nel primo caso, ti posizionerai long, nel secondo caso short. E’ come se comprassi e vendessi azioni in modo virtuale.

Ovviamente, per posizionarti nel modo corretto dovrai attuare delle analisi di mercato efficaci. Ricordandoti comunque che si tratta di previsioni e che il mercato è molto variabile, quindi è difficile fare precisioni infallibili.

eToro

Partiamo dal broker eToro:

  • Deposito minimo: 50 euro
  • Alcuni servizi disponibili: copy trading per copiare trader migliori, Social trading per interagire coi trader iscritti al broker, Copyportofolios per investire in pacchetti di asset già assemblati, eToroX per comprare le criptovalute direttamente
  • Licenze disponibili: CySEC, FCA e ASIC
  • Conto demo: 100mila euro virtuali

Supponiamo ad esempio di voler investire sull’indice S&P500 con etoro:

Puoi iniziare a comprare azioni su eToro cliccando qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Il broker Capital.com invece offre:

  • Deposito minimo: 20 euro
  • Alcuni servizi disponibili: assistenza artificiale integrata alla piattaforma, +70 tra indicatori e oscillatori di trading, app Investmate per fare pratica senza rischiare
  • Licenze disponibili: CySEC, FCA e ASIC
  • Conto demo: 1.000 euro virtuali
Puoi iniziare a comprare azioni su Capital.com cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

XM.com

Il broker XM vanta invece queste caratteristiche:

  • Deposito minimo: 5 euro
  • Alcuni servizi disponibili: 16 diverse piattaforme disponibili, assistenza personalizzata al cliente, diversi metodi di deposito e prelievo
  • Licenze disponibili: ASIC, CySEC, IFSC, DFSA
  • Conto demo: 100mila euro euro virtuali
Puoi iniziare a investire in azioni su XM.com cliccando qui.

FP Markets

Un’altra piattaforma molto interessane è FP Markets che offre numerosi servizi:

  • Deposito minimo: 100 euro
  • Alcuni servizi disponibili: server NY4, portale trader, trading automatico, assistenza clienti in Live chat
  • Licenze disponibili: ASIC, CySEC, FCA
  • Conto demo: da richiedere

Comprare e vendere in giornata

Come comprare e vendere azioni in giornata? Il trading CFD consente anche questo.

Ci sono essenzialmente due strategie:

  • trading intraday: apri e chiudi una o poche posizioni in giornata
  • scalping: apri e chiudi molte posizioni nell’arco di una sola giornata

La compravendita di azioni in una sola giornata implica una certa capacità di analisi ed esecuzione molto rapida, poiché tutto si consuma nell’arco delle 24 ore. Ancora di più se operiamo col trading scalping, dove i trader aperti e chiusi sono tanti e serve una certa dimestichezza per farlo.

Le somme scommesse sono più inferiori rispetto ad una strategia plurigiornaliera o di lungo termine, così come i profitti conseguiti ovviamente. E ciò vale ancora di più sempre per lo scalping.

Il vantaggio di comprare e vendere azioni in giornata e che, alla fine della stessa, avremo un quadro già definitivo della nostra strategia. Se è stata cioè profittevole.

Lo svantaggio è che per avere un quadro più completo del profitto conseguito, e quindi della bontà della strategia attuata, occorre attendere almeno tutto l’arco della settimana.

Azioni italiane da comprare

Per capire quali sono le migliori azioni italiane da comprare, possiamo riferirci a quelle contenute dell’indice FTSE MIB, che raccoglie le 30 migliori azioni italiane per capitalizzazione di mercato. Così da avere un quadro più interessante.

Ecco le prime 10 su cui vale la pena farci un pensierino. Di fianco la capitalizzazione di mercato fotografata ad inizio 2021:

  • Enel 83,99 miliardi di euro
  • Stellantis 39,5 miliardi di euro
  • Intesa Sanpaolo con 35,29 miliardi di euro
  • Ferrari con 34,43 miliardi di euro
  • STMicroelectronics con 30,36 miliardi di euro
  • Eni con 29,61 miliardi di euro
  • Generali con 22,47 miliardi di euro
  • UniCredit con 17,11 miliardi di euro
  • Exor con 14,97 miliardi di euro
  • Atlantia con 10,82 miliardi di euro

Come si può notare, a prevalere sono il settore energetico (Enel ed Eni), quello delle auto (Stellantis e Ferrari), ma soprattutto quello finanziario (Intesa Sanpaolo, Generali, Unicredit, Exor). Non manca poi il settore tecnologico (STMicroelectronics) e quello delle infrastrutture (Atlantia).

Azioni estere da comprare

Per quanto riguarda le azioni estere, qui l’analisi è già molto più difficile perché bisognerebbe prendere in considerazione tutto il Mondo.

Diciamo pure che quando si parla di azioni straniere, generalmente lo sguardo si rivolge ai mercati americani. Perché sono quelli che danno maggiori soddisfazioni.

Per capire quali sono, ci si può rifare all’indice azionario S&P 500, che ingloba ben 500 società americane quotate in borsa con la migliore capitalizzazione.

In realtà, se si guarda solo alla Top 10, si resterà ancora più delusi rispetto alla diversificazione settoriale che nel caso dell’indice FTSE MIB. Infatti, se almeno in quel caso solo il 40% è concentrato in un solo settore (quello finanziario), nel caso dell’indice S&P 500 abbiamo il 70% concentrato nel settore tecnologico. Ovvero:

  • Apple
  • Microsoft Corp
  • Amazon
  • Berkshire Hathaway
  • Johnson & Johnson
  • JP Morgan Chase
  • Facebook
  • Tesla
  • Alphabet C
  • Alphabet A

Quindi, fanno solo eccezione Berkshire Hathaway e JP Morgan Chase (settore finanziario), e Johnson & Johnson (prodotti per l’igiene personale e farmaceutica).

Comprare Azioni Amazon

Sicuramente Amazon è tra quelli elencati il titolo azionario col maggiore appeal. Sia perché molto popolare in generale (leader dell’e-commerce) sia per gli incredibili rally di prezzo in Borsa.

Per approfondimenti potete consultare la nostra guida su come comprare azioni Amazon.

Comprare azioni Tesla

Tesla è uno dei titoli azionari più volatili da qualche anno, complice soprattutto i tweet del suo pittoresco Ceo Elon Musk. Capace anche di far volare o crollare il prezzo delle criptovalute con la stessa repentinità. Tesla è leader delle auto elettriche.

Per approfondimenti potete consultare la nostra guida su come comprare azioni Tesla.

Comprare azioni in Banca conviene?

Come già accennato prima, comprare azioni in Banca conviene se si hanno dei risparmi che si è deciso di “rischiare” perché si ha la consapevolezza che, qualora le cose dovessero andare male, è denaro che tutto sommato possiamo permetterci di perdere. Del tutto o in parte.

Affidarsi ad una banca significa affidare il proprio destino a terzi, pagando commissioni molto più alte rispetto ai broker online. Quindi, conviene soprattutto a chi preferisce aprire poche posizioni pure.

Comprare azioni: come controllare i rischi

I rischi ci saranno sempre quando si investe in borsa. Tuttavia, possono essere mitigati con scelte oculate, analisi approfondire dei mercati, sfruttando i servizi che il broker ci mette a disposizione.

Quando un titolo azionario è molto volatile, conviene soprattutto investire sul breve periodo, approfittando dei repentini rialzi o crolli del prezzo. Invece, per quei titoli azionari più stabili, conviene agire long perché la crescita o il ribasso sarà più graduale nel tempo.

Comprare azioni: le FAQ

Cosa sono le azioni?

Si tratta di una porzione del capitale di una società che si quota in Borsa. Quanto le acquistano, per effetto di ciò, diventano anche proprietari di una parte della stessa. Le società quotate in borsa si definiscono SpA, Società per azioni, o Sapa, società in accomandita per azioni.

Conviene investire in azioni?

Occorre capire se si ha il capitale per investire in azioni e la propensione giusta al rischio. Le modalità sono diverse e vanno dall’affidarsi ad una società o ad un consulente bancario oppure provarci da soli col trading online.
Ogni opzione ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Quali sono i migliori broker per comprare azioni?

Puoi provare con eToro e Capital.com.

Comprare azioni Riepilogo

Conclusioni

Le società decidono di quotarsi in borsa per reperire finanziamenti tramite un pubblico di investitori. Le quote piazzate sul mercato sono dette azioni.

Esistono diversi tipi di azioni, ciascuno conferisce propri diritti e doveri agli azionisti.

Il trading CFD può essere una buona opzione per chi non ha somme grosse da investire ed è disposto a formarsi per rischiare sul mercato.

Attualmente, a nostro avviso i migliori broker per comprare azioni sono quelli che offrono il conto demo gratuito.

Per iniziare al meglio investendo nel trading online conviene partire dalla pratica e da un buon conto demo. Vi lasciamo quindi con i collegamenti ufficiali alle migliori piattaforme con conto demo:

si tratta di piattaforme con licenza, regolarmente autorizzate e conti demo gratuiti ed illimitati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here