Comprare azioni Vodafone (e vendere): come investire, previsioni e target price

In questa guida parliamo di come comprare le azioni Vodafone e di come investire sul titolo azionario.

Vodafone è una nota compagnia telefonica inglese presente anche in Italia dagli anni ‘90, sebbene inizialmente con una partecipazione minoritaria in Omnitel. Poi, come vedremo, acquisendone la proprietà totale.

Essendo anche una società quotata in Borsa, può essere utile reperire qualche informazione a riguardo.

Vedremo dunque chi è Vodafone, dove comprare azioni Vodafone, se conviene, i migliori broker per farlo, le previsioni future sul titolo.

Molti trader stanno utilizzando le piattaforme di trading CFD per fare trading sulle azioni. Ad esempio si può usare il broker eToro per investire sull'andamento delle principali azioni grazie agli utili servizi di copy trading e social trading.

Puoi registrarti gratuitamente su eToro cliccando qui.

Vodafone: chi è

Chi è Vodafone? Il nome completo è Vodafone Group Plc, un’azienda multinazionale di telefonia mobile e fissa con sede a Londra. Conta partecipazioni in 25 paesi, sebbene in 9 sotto un marchio diverso.

Inoltre, grazie ad un importante accordo con l’operatore caraibico Digicel, nel 2007 i “Partner-Networks” di Vodafone sono presenti in 75 paesi nel mondo.

Comprare azioni Vodafone

La sua storia inizia nel 1984 quando è una sussidiaria della Racal Electronics Plc, chiamandosi Racal Telecom Limited. Sette anni dopo se ne distacca, prendendo il nome di Vodafone Group Plc.

Nel 1999 si fonde con l’americana AirTouch Communications Inc. dando vita a Vodafone AirTouch Plc. Sempre nello stesso anno, la neonata compagnia si fonde negli Usa con la Bell Atlantic: nasce Verizon Wireless.

Il 12 aprile 2000 Vodafone AirTouch riceve dalla Commissione europea il nulla osta per acquisire l’azienda tedesca Mannesmann, acquisendo così il pieno controllo dell’operatore mobile D2. Per evitare una eccessiva concentrazione, sarà però costretta a cedere Orange a France Télécom.

Dal 28 luglio 2000 torna a chiamarsi Vodafone Group Plc.

In Italia opera tramite Omnitel Pronto Italia S.p.A., inizialmente con una partecipazione minoritaria avendo acquisito Mannesmann, per poi prenderne il pieno controllo rilevando anche il 23% di Verizon. Tuttavia, a sua volta ha ceduto a quest’ultima il 45% della joint venture Verizon Wireless. Il che ha segnato anche l’uscita totale dal mercato americano del colosso telefonico britannico.

Nel 2006 arriva l’uscita da altri paesi, come Giappone, Svezia, Belgio e Svizzera. Al fine di mitigare le perdite.

L’anno dopo compie una duplice importante operazione, acquisendo Tele2 Italia e Tele2 Spagna al costo di 775 milioni di euro. Sempre nel 2007 diventa sponsor della Scuderia McLaren in Formula 1, fino al 2013. Negli anni precedenti lo era stata della Ferrari.

Nel 2017 in India Vodafone India si è fusa con la rivale Idea Cellular, facendo sorgere il più grande operatore di telefonia mobile del mercato indiano.

L’anno seguente Vodafone ha annunciato di aver rilevato dal gruppo mediatico statunitense Liberty Global le attività di telecomunicazioni via cavo della sua controllata Unitymedia in ben 4 paesi dell’Europa centrale ed Est: Germania, Repubblica Ceca, Ungheria e Romania.

Il 23 gennaio 2017 Vodafone fonda VEI S.r.l. per concorrere nel mercato low-cost italiano. Il lancio del marchio ho. È arrivato l’anno seguente, a poche settimane dall’arrivo in Italia di Iliad, compagnia francese. ho.

Si appoggia alla linea Vodafone e ha avuto un ottimo successo iniziale grazie alla promozione di 4.99 euro mensili per i privati (diventati poi 5.99) e il prezzo bloccato.

Il Ceo Vittorio Colao, dimessosi nel 2018, è successivamente diventato Ministro nel Governo Conte II, con lo scopo di accelerare la digitalizzazione nel nostro paese.

❓Chi èVodafone Group Plc è un’azienda multinazionale di telefonia mobile e fissa con sede a Londra
📲 SettoreTelefonia
👍 SedeLondra
💻 QuotazioneBorsa di Londra
👍 TickerVOD
🥇Migliore piattaforma con conto demoeToro
🥇Miglior broker per azioniCapital.com

Piattaforme per investire in azioni Vodafone

Prima di proseguire e capire come comprare e vendere azioni Vodafone ecco le migliori piattaforme per investire in azioni:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIRECENSIONE 
Copy trading su azioniSocial tradingRecensioneISCRIVITI
Spread contenutiIntelligenza artificiale RecensioneISCRIVITI
Commissioni basseAzioni FrazionateRecensioneISCRIVITI
Conti Zero spreadPiattaforma regolataRecensioneISCRIVITI
Deposito minimo
Servizio CFDRecensioneISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-78% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Azioni Vodafone : dati societari

Contatti

  • Indirizzo: Vodafone House The Connection, Newbury, RG14 2FN, United Kingdom

Management

  • Nicholas Jonathan Read, età 56, dal 2010 CEO & Executive Director
  • Clara Hedwig Frances Furse, età 64, dal 2014 Independent Non-Executive Director
  • Crispin Henry Lamert Davis, età 71, dal 2014 Independent Non-Executive Director
  • Antonio Manuel da Costa Coimbra, dal 2020 Non-Executive Chairman of Vodafone Spain
  • Valerie Frances Gooding, età 70, dal 2014 Senior Independent Director
  • Michel Demare, età 65, dal 2018 Independent Non-Executive Director
  • Maria Amparo Moraleda Martinez, età 57, dal 2017 Independent Non-Executive Director
  • Jean-Francois M. L. Van Boxmeer, età 60, dal 2020 Independent Chairman of the Board
  • David Thomas Nish, età 61, dal 2016 Independent Non-Executive Director
  • Margherita Della Valle, età 55, dal 2018 CFO & Director
  • Deborah Linda Kerr, età 50, dal 2022 Non-Executive Director

Settore industriale

Vodafone Italia ha riportato, nel trimestre al 31 dicembre 2021, una stabilizzazione dei ricavi da servizi a 1.107 milioni di euro, limitando il calo all’1,3% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Guardando ai singoli settori, se soffre ancora sul segmento mobile, risultano in crescita i segmenti fisso e wholesale.

Per quanto concerne la linea fissa, infatti, registra un +3,1% a 313 milioni di euro. I clienti in banda larga hanno superato i 3 milioni, con un +2,3% rispetto al 2021. I servizi in fibra raggiungono 24,5 milioni di famiglie e imprese.

Il brand low cost ho., lanciato da Vodafone per concorrere in questo settore, ha superato i 2,7 milioni di clienti.

Modello di Business Vodafone

E’ una società che opera nel campo delle telecomunicazioni. E’ organizzato in due regioni geografiche:

  1. Europa e Africa
  2. Medio Oriente e Asia Pacifica (AMAP)

Nel primo segmento opera in Germania, Italia, Regno Unito, Spagna, Paesi Bassi, Portogallo, Grecia, Ungheria e Romania. Ma non solo. Il segmento AMAP comprende India, Sud Africa, Tanzania, Mozambico, Lesotho, Africa, Australia, Turchia, Egitto, Ghana, Kenya, Nuova Zelanda e Qatar. Ma anche altri paesi.

I servizi Vodafone sono rivolti sia ai privati che alle aziende (Business), fisso e mobile, oltre ad offrire in licenza le frequenze. Opera su cavo, fibra e reti in rame per attivare servizi televisivi, banda larga e vocali.

Ha avuto il riconoscimento come migliore del mercato per esperienza complessiva dei clienti dagli osservatori indipendenti Open Signal, Tutela e Altroconsumo.

Vodafone ha registrato un enorme successo nel mercato delle telecomunicazioni del Regno Unito. Negli anni, infatti, è cresciuta di dimensioni fino a generare circa 47,6 miliardi di euro di fatturato annuo. Il successo dell’azienda l’ha vista anche quotata nella Borsa di Londra (LSE).

La sua crescita ha anche contribuito a fornire opportunità di lavoro a migliaia di persone in tutto il mondo. La sua strategia di globalizzazione è anche una parte fondamentale della sua strategia aziendale complessiva e ciò spiega perché l’azienda ha una presenza globale in più di 30 paesi.

Le operazioni di Vodafone si estendono in diverse aree di servizio. Tuttavia, tre dipartimenti principali sono fondamentali per le sue operazioni:

  • reparto marketing
  • ricerca e sviluppo (R&S)
  • licenze (Vodafone 2019)

Le licenze sono al centro della sua strategia aziendale perché l’azienda ottiene licenze operative in tutti i paesi in cui opera. La ricerca e sviluppo è anche un altro aspetto chiave delle operazioni dell’azienda perché sottolinea il suo piano di innovazione.

Questa strategia è resa operativa a livello di gruppo e consente a Vodafone di effettuare periodicamente una valutazione tecnica delle proprie operazioni.

La visione è quella di allineare le sue strategie aziendali con le sue decisioni aziendali. Infine, la strategia di marketing dell’azienda pone il cliente al centro di tutti i piani. In altre parole, Vodafone si impegna sempre a perseguire piani aziendali che promuovano le esigenze dei clienti.

Poiché l‘11% dei ricavi di Vodafone proviene dal Regno Unito, la “Brexit” potrebbe influire anche sulla performance generale dell’azienda. È probabile che anche le operazioni europee dell’azienda siano influenzate dall’incertezza perché potrebbero causare cambiamenti nelle politiche fiscali e nelle pratiche delle risorse umane.

Gli elevati costi di manodopera nel Regno Unito hanno anche influito sulle prestazioni operative delle società di telecomunicazioni perché comportano costi operativi elevati. Tuttavia, contrariamente ai mercati esteri, le società di telecomunicazioni potrebbero beneficiare di salari più bassi pagati ai lavoratori nei paesi in via di sviluppo.

Allo stesso tempo, vi è un elevato livello di concorrenza tra i principali attori, mentre il costo del passaggio da un fornitore di servizi di telecomunicazioni a un altro è altrettanto basso, tanto che i clienti non esitano a cambiare fornitore di servizi (Kaur & Sambyal 2016). Allo stesso modo, c’è una mancanza di fedeltà al marchio tra i clienti, che rende ulteriormente più facile per loro passare da un fornitore di servizi a un altro.

Uno dei maggiori punti deboli di Vodafone è la sua concentrazione di mercato in Europa e Asia (Vodafone 2018). Questo focus limitato significa che potrebbe non riuscire a sfruttare la conoscenza del mercato per supervisionare operazioni di successo in altre parti del mondo. Allo stesso tempo, la concentrazione delle attività dell’azienda in Europa e in Asia potrebbe significare la perdita di opportunità per l’azienda perché non ha una presenza equilibrata sul mercato globale.

Vodafone ha anche una performance debole nell’area della rete fissa, ulteriormente aggravata dalla mancanza di accesso wireless alla rete rurale. Queste debolezze significano che alcuni dei clienti dell’azienda non sono serviti in modo efficace a causa del servizio scadente e della ricezione della rete in alcune parti del paese. Le opportunità di Vodafone relative al miglioramento della sua capacità infrastrutturale di accogliere i progressi tecnologici che migliorerebbero la qualità dei servizi offerti ai clienti.

Il potenziale di saturazione del mercato in Europa e in Asia rappresenta una minaccia per le operazioni di Vodafone perché rende difficile per l’azienda mantenere una previsione di crescita. L’incertezza nel clima normativo, causato dalla “Brexit”, rappresenta anche una minaccia per le operazioni dell’azienda, rendendo difficile lo sviluppo di piani efficaci in tali condizioni.

Anche l’uso di piattaforme di telecomunicazione alternative, come Skype, teleconferenza e Whatsapp, rappresenta una minaccia per le operazioni dell’azienda, aumentando il rischio di proliferazione di prodotti sostitutivi.

Infine, la maggiore concorrenza sul mercato da parte di altri attori, come Orange e O2, è anche una minaccia per l’azienda perché cambia le dinamiche del mercato. Ad esempio, la partnership tra T-Mobile e Orange ha fatto perdere a Vodafone la sua seconda posizione di attore più dominante nel settore delle telecomunicazioni del Regno Unito.

Grafico andamento azioni Vodafone

Ecco il grafico sull’andamento delle azioni Vodafone in tempo reale

Dove fare trading di azioni Vodafone

eToro

Vediamo come investire sulle azioni Vodafone con il broker eToro:

  • Deposito minimo: 50 euro
  • Conto demo: 100mila euro virtuali
  • Commissioni e spread: commissioni ridotte e spread-only
  • Servizi: copy trading, social trading, eToroX, smart portfolios
  • Licenze: CySEC, ASIC, FCA
Comprare azioni Vodafone su eToro

Capital.com

Anche il broker Capital.com è interessante per il trading CFD sulle azioni Vodafone. Ecco le principali caratteristiche:

  • Conto demo: 10mila euro virtuali
  • Commissioni e spread: commissioni ridotte e spread-only
  • Servizi: intelligenza artificiale, grafici con oltre 70 indicatori ed oscillatori di trading, app Investmate, segnali di trading offerti da Refinitiv
  • Licenze: CySEC, ASIC, FCA
Puoi aprire un account su Capital.com da qui.

Degiro

Vediamo infine cosa offre il broker Degiro, che sta facendo circolare anche pubblicità televisive:

  • Deposito minimo: a discrezione del trader
  • Conto demo: No
  • Commissioni e spread: commissioni ridotte e spread-only
  • Servizi: rating ESG, 10 lezioni gratuite, servizio d’assistenza di prim’ordine, autorizzazioni certificate a livello europeo, assistenza fiscale
  • Licenze: AFM, DNB, BAFIN
Comprare azioni Vodafone su Degiro
Per aprire il tuo conto e registrarti su Degiro vai qui.

Previsioni azioni Vodafone 2022-2025

Non è possibile fare previsioni accurate sul titolo. Fate le vostre ricerche e valutazioni personali. Ecco alcuni dati aggiornati sul titolo.

Azioni Vodafone: le domande frequenti

Cos’è Vodafone?

Si tratta di una compagnia telefonica nata a Londra nel 1991, diffusasi tra Europa e Asia. Opera sia nel settore fisso che mobile, per privati ed aziende, offrendo anche le infrastrutture in licenza.

E’ attiva anche nel low cost in Italia col marchio ho.

Conviene comprare azioni Vodafone o venderle ?

Il titolo ha fatto registrare un costante calo negli ultimi 5 anni, con un dimezzamento del valore, a parte un rialzo tra gennaio e marzo 2022.
Il fatto che sia concentrata soprattutto in Europa non ha aiutato nel corso della transizione dovuta alla Brexit. Inoltre, “in casa” patisce la concorrenza di altri colossi, così come in altri paesi data l’alta liberalizzazione del settore.
Occorrerà valutare eventuali novità importanti per la società, che potrebbero portare sussulti in Borsa. Ma potrebbero anche esserci effetti opposti in caso di notizie negative.

Dove fare trading di azioni Vodafone?

Broker come eToro, Capital.com e DEGIRO si presentano molto interessanti per il trading CFD.

Azioni Vodafone: riepilogo

Conclusioni

Vodafone è uno dei colossi europei della telefonia mobile, nato nel 1991. Essendo quotata sulla Borsa di Londra, può risultare un interessante asset da considerare per il proprio portafoglio.

Il titolo ha fatto registrare un costante calo negli ultimi 5 anni, con un dimezzamento del valore, a parte un rialzo tra gennaio e marzo 2022.

Il fatto che sia concentrata soprattutto in Europa non ha aiutato nel corso della transizione dovuta alla Brexit.

Non è positivo anche il fatto che durante la Pandemia non abbia dato segni particolari di crescita, come altri titoli tecnologici.

Per il futuro, occorrerà valutare eventuali novità importanti per la società, che potrebbero portare sussulti in Borsa. Ma potrebbero anche esserci effetti opposti in caso di notizie negative.

Il trading CFD consente di posizionarsi sia long che short a seconda delle previsioni. Broker regolamentati possono essere considerati interessanti alternative per questo scopo.

Per iniziare al meglio investendo nel trading online conviene partire dalla pratica e da un buon conto demo. Vi lasciamo quindi con i collegamenti ufficiali alle migliori piattaforme con conto demo:

si tratta di piattaforme con licenza, regolarmente autorizzate e conti demo gratuiti ed illimitati.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here