Indice DAX 30

Indice DAX 30 è uno degli indici azionari più importanti dell’Unione europea, giacché racchiude le 30 società quotate in borsa con la capitalizzazione di mercato migliore della Germania. Considerato il paese locomotore dell’intera unione.

Il trading CFD consente però anche di investire sugli indici azionari, quindi sul DAX 30.

Scopo di questa guida completa sull’Indice DAX 30 è proprio quello di capire cos’è l’indice DAX 30, come è composto l’Indice DAX 30, la storia e quali sono i migliori broker per investire sull’indice dax 30.

Molti trader stanno utilizzando le piattaforme di trading CFD per fare trading in Borsa. Ad esempio si può utilizzare eToro (clicca qui per maggiori informazioni) per negoziare grazie agli utili servizi di copy trading e social trading. Per saperne di più sui servizi del broker eToro clicca qui.

DAX 30: cos'è

Cos’è l’indice DAX 30? Acronimo di Deutscher Aktienindex (traducibile in indice azionario tedesco) si tratta come anticipato nell’incipit di un indice azionario composto dalle 30 principali società tedesche quotate sulla Borsa di Francoforte.

Indice Dax30 - Borsa di Francoforte

La quotazione delle azioni deriva da Xetra, operatore che misura la performance delle 30 maggiori società tedesche del Prime Standard in termini di volume del portafoglio ordini e capitalizzazione di mercato.

Il Dax 30, però, come altri indici azionari famosi - vedi FTSE 100 o il Dow Jones Industrial Average – data la limitatezza delle società contenute, non rappresenta in tutto e per tutto l’economia tedesca nel suo complesso. Come invece fanno indici come il S&P 500, che rispecchia l’economia americana, oppure il Nikkei 225 per quella giapponese.

Abbiamo poi l'indice L-DAX, un indicatore della performance dell'indice DAX benchmark tedesco dopo la chiusura della sede di negoziazione Xetra. Sempre basato sulle performance delle società tedesche quotate presso la Börse Frankfurt.

Il calcolo viene effettuato quotidianamente tra le 08:00 e le 17:45 CET.

L'indice L / E-DAX (Late / Early DAX) è calcolato dalle 17:45 alle 20:00 CET e dalle 08:00 alle 09:00 CET.

Ricordiamo infine che l’indice DAX ha due versioni:

  • indice delle prestazioni
  • indice dei prezzi

in base al fatto che vengano conteggiati i dividendi.

L'indice di performance, che misura il rendimento totale, è il più comunemente quotato. Tuttavia l'indice dei prezzi è più simile agli indici comunemente quotati in altri paesi.

Migliori broker per investire sugli indici

Prima di proseguire con la guida sul DAX 30 vi segnaliamo un elenco di broker autorizzati per negoziare sugli indici di Borsa:

Broker Caratteristiche Vantaggi Recensione Apri un conto
eToro CFD azioni e CopyPortfolios Social e copy trading Recensione Iscriviti
Plus500 CFD su azioni e indici Deposito minimo, servizio CFD Recensione Iscriviti
Segnali gratuiti CFD sulle principali azioni Recensione Iscriviti
Spread contenuti Piattaforma WebTrader Recensione Iscriviti
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Indice DAX 30: storia

L’indice azionario tedesco DAX è partito il 30 dicembre 1987 con un valore base di 1.000 punti. La tecnologia Xetra calcola l'indice ogni secondo dal 1 ° gennaio 2006.

Il 24 novembre 2020, Deutsche Börse ha annunciato un'espansione del DAX da 30 a 40 membri. E’ previsto inoltre un inasprimento delle regole in risposta allo scandalo Wirecard.

Cosa è successo? Nel gennaio 2020, Wirecard ha annunciato che sarebbe stata offerta un'estensione del contratto all'amministratore delegato Markus Braun. Ma il suo presidente di lunga data si è fatto da parte e in aprile un revisore ha riscontrato pratiche contabili discutibili.

Secondo la società di revisione Ernst & Young, un fiduciario di Wirecard ha cercato di "ingannare il revisore dei conti", con la conseguenza che il processore della banca non è stato in grado di rilasciare i risultati delle azioni per il 2019.

In una dichiarazione, Wirecard ha annunciato che sta "lavorando intensamente insieme al revisore dei conti verso un chiarimento della situazione".

Nel giugno 2020, è stato rivelato che mancavano 1,9 miliardi di euro. Di conseguenza, il valore delle azioni di Wirecard è diminuito di oltre il 72% e il suo CEO Markus Braun si è dimesso.

Un'indagine penale è iniziata il 22 giugno 2020 e l'amministratore delegato di Wirecard, Markus Braun è stato arrestato lo stesso giorno. Il 25 giugno, Wirecard ha dichiarato fallimento. Nel settembre 2020, il parlamento tedesco ha annunciato che avrebbe organizzato un'indagine al fine di indagare a fondo sui motivi per cui il governo non è riuscito a prevenire le frodi aziendali.

La banca centrale di Singapore, la Monetary Authority of Singapore (MAS), ha annunciato nel settembre 2020 di aver ordinato alla filiale di Wirecard di Singapore di interrompere i propri servizi di pagamento e restituire tutti i fondi.

Tra i record dell’indice azionario DAX 30, troviamo il 16 marzo 2015, quando l'indice di performance ha chiuso per la prima volta sopra i 12mila punti. Record poi superato il successivo 10 aprile 2015, quando ha chiuso la giornata sopra i 2000 punti.

Indice Dax 30: composizione

Quali sono le società che compongono l’indice Dax 30? Le seguenti:

  1. Adidas
  2. Allianz
  3. Basf
  4. Bay.Motoren Werke
  5. Bayer
  6. Continental
  7. Covestro
  8. Daimler
  9. Delivery Hero
  10. Deutsche Bank
  11. Deutsche Boerse
  12. Deutsche Post
  13. Deutsche Wohnen
  14. Dt.Telekom
  15. E.On
  16. Fresen.Med.Care
  17. Fresenius
  18. Heidelbergcement
  19. Henkel
  20. Infineon Tech.Ag
  21. Linde Plc Eo
  22. Merck
  23. Mtu Aero Engines
  24. Muench.Rueckvers
  25. RWE
  26. SAP
  27. Siemens
  28. Siemens Energy
  29. Volkswagen
  30. Vonovia

Come investire sul DAX 30 con i CFD

Vediamo ora quali sono i migliori broker per investire sull’indice dax 30.

Investire sul DAX 30 con eToro

eToro è un broker con 3 licenze. Spread e commissioni vantaggiosi. Un conto demo con 100mila euro virtuali per fare pratica senza rischiare il proprio denaro.

Il broker eToro permette anche di copiare i migliori broker, chiamati Popular investors. E di seguire le feed degli altri trader iscritti alla piattaforma.

Ancora, puoi diversificare con un solo asset il tuo portafoglio, investendo sui Copyportfolios, che contengono più asset suddivisi per categoria. Oltre ad investire sulle criptovalute con un exchange vero e proprio: eToroX.

Per iscriverti sulla piattaforma di eToro e aprire un conto demo clicca qui.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Fare trading sul DAX 30 con ForexTB

ForexTB è un broker con una sola licenza, ma tra le più diffuse: la CySEC. Spread e commissioni più bassi della media del mercato, un conto demo anche qui con 100mila euro virtuali per fare pratica senza rischiare soldi reali.

Puoi beneficiare dei segnali di trading di Trading central, oltre a studiare il trading con ebook da scaricare gratuitamente e webinar da seguire in remoto.

ForexTB ti offre anche l’ausilio dell’intelligenza artificiale, col servizio Buzz.

Per iscriverti sulla piattaforma di ForexTB e aprire un conto demo clicca qui.

78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Fare trading sul DAX 30 con Plus500

Il broker Plus500 è noto tra chi segue le partite di calcio, avendo stretto partnership con varie squadre, tra cui l’italiana Atalanta.

Spread e commissioni sono più basse della media del mercato, e anche qui avrai a che fare con un broker plurilicenziato.

Plus500 ti consente di ricevere assistenza clienti in tempo reale, con una live chat.

Troverai oltre 2.500 asset disponibili per diversificare il portafoglio. E potrai essere avvisato con un alert mail quando i trend importanti stanno partendo.

Per iscriverti sul broker Plu500 clicca qui.

72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Trading sull'indice DAX 30 con Capital.com

Il broker Capital.com, oltre ad avere doppia licenza per operare, ha spesso ottenuto premi per le sue piattaforme all’avanguardia. Integrate con intelligenza artificiale.

Capital.com ti offre una app dedicata proprio alla formazione, Investmate. E prevede molti indicatori ed oscillatori di trading per la tua analisi tecnica.

Ottime notizie per quanto riguarda il deposito minimo, dato che per l’account base è previsto solo 20 euro di addebito.

Bene anche la formazione teorica, non mancando comunque un conto demo.

Puoi iniziare a investire sugli indici con Capital.com cliccando qui.

71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Grafico indice DAX 30

Vediamo un grafico sull’andamento dell’indice DAX 30.

Guardando all’ultimo quinquennio, se tra il 2016 e il 2019 l’indice si è mantenuto in un range di punti compreso tra 11mila e 12mila, con l’avvento del Covid-19, l’indice è crollato sotto i 9mila punti. Per poi riprendersi.

Con un ottimo rialzo che ha portato il punteggio dell’indice ad oltre i 15mila punti al momento della scrittura.

Abbiamo comunque visto che il massimo storico risale a metà 2015, quando l’indice toccò i 20mila punti. Quindi è ancora lontano da quel massimo, inoltre la situazione Covid-19 funesta ancora l’economia tedesca.

Conviene investire sul DAX 30?

L’indice DAX 30, come detto riflette l’andamento delle trenta migliori società quotate sulla borsa di Francoforte. Queste le sue principali caratteristiche, che presentano anche i suoi principali punti di forza.

Rispecchia l’economia tedesca

Contiene le 30 società tedesche quotate in borsa migliori per andamento. Anche se abbiamo visto che è in corso un allargamento a 40 titoli.

L’economia tedesca è da ormai oltre un quindicennio diventata la più importante d’Europa, ripresasi alla grande dopo l’unificazione, quando la parte Ovest, più ricca, dovette accollarsi la parte Est più arretrata.

Riforme coraggiose da un lato e vantaggio di possedere materie prime importanti per l’industria come carbone ed acciaio dall’altro, hanno fatto in modo che la Germania diventasse capostipite dell’Unione europea. E dettasse, in tutti i sensi, di conseguenza legge sui restanti paesi membri.

Semplicità di trading

Uno dei vantaggi di investire su un indice azionario, è quello di avere incluso in un unico strumento, tanti titoli azionari singoli. Che altrimenti, dovrebbero essere oggetto di investimento appunto singolarmente.

Pensa quindi al vantaggio di ritrovarti in un unico strumento, titoli come Adidas, Volkswagen, Deutsche Bank, BMW, Mercedes ed altri titoli, senza dover investire su ciascuno di essi.

Va da sé che l’altra faccia della medaglia è la minore volatilità. Quindi, anche se per esempio Adidas dovesse volare in borsa, l’indice sarà frenato da altri titoli che stanno andando meno bene. Quindi otterrai un profitto minore rispetto ad un singolo investimento su Adidas.

Diversificazione

Collegato al discorso di prima, grazie all’indice Dax 30 sarà possibile puntare su una diversificazione del portafoglio e della strategia, dato appunto che contiene 30 titoli azionari.

Previsioni

Prevedere come andrà un asset finanziario non è mai facile. Tuttavia, occorre provarci per prendere le giuste posizioni.

Gli indicatori che ci dicono che il DAX 30 potrebbe salire sono:

  1. la diffusione del vaccino contro il Covid-19, che dovrebbe far gradualmente riprendere l’economia
  2. la Banca Centrale Europea dovrebbe allentare ulteriormente la sua politica monetaria, cosa che spingerà i tassi d’interesse ancora più in basso, inducendo gli investitori a vendere gli strumenti più sicuri, come le obbligazioni, e a comprare azioni. Del resto, il covid-19 ha travolto tutti, sebbene quando all’inizio colpì solo l’Italia, l’Ue rispose picche...

Vediamo invece i fattori che potrebbero frenare la crescita del DAX 30:

  1. debito crescente anche per la Germania, con Berlino che ha già annunciato che nei prossimi mesi emetterà 114 milioni di dollari di nuovo debito. Una politica che farà sentire i suoi effetti negativi in futuro
  2. la Germania è uno dei principali esportatori del mondo, soprattutto nel comparto auto, macchinari industriali e apparecchiature elettriche. Tuttavia, il freno all’economia mondiale posto dalla Pandemia, ha rallentato le esportazioni, con pesanti ripercussioni per BMW, Daimler, Continental AG, Volkswagen e Siemens

Mettendo le 2 cose sul piatto della bilancia, possiamo dire che la positività prevale comunque sulla negatività. Più che altro perché si prevede una ripresa generale dell’economia in vista della graduale uscita dal problema Covid-19.

E la Germania, potenza industriale mondiale, sarà tra i primi paesi a beneficiarne.

Investire sull'indice DAX 30 le FAQ

Cos’è l’indice Dax 30?

Si tratta dell’indice azionario che racchiude le 30 società tedesche quotate sulla borsa di Francoforte migliori per capitalizzazione di mercato.

Il suo massimo storico è stato raggiunto nel 2015, quando superò i 20mila punti.

E’ previsto un ampliamento a 40 titoli azionari.

Conviene investire su Indice Dax 30?

L’indice rispecchia l’economia tedesca, la principale dell’Eurozona e tra le più importanti del Mondo.

Tuttavia, anche la Germania è stata profondamente colpita dal Covid-19, sia nel mercato interno, sia per le esportazioni. Che sono molto importanti nella sua bilancia commerciale.

Tuttavia, la graduale ripresa alla normalità con la diffusione dei vaccini, dovrebbe portare benefici non troppo lontani.

Dove investire su indice Dax 30?

Conviene farlo su broker con regolare licenza come eToro, Capital.com e Plus500.

Indice DAX 30 - Come investire

Conclusioni

L’indice Dax 30 è nato nel 1987 con lo scopo di racchiudere i 30 principali titoli azionari della Germania, quotati sulla Borsa di Francoforte.

Vi rientrano, quindi, società tedesche molto importanti come Adidas, Bmw, Siemens, Deutsche Bank, Mercedes, Volkswagen, ecc.

Anche l’economia tedesca ha risentito non poco della crisi economica innescata dal Covid-19, soprattutto perché le esportazioni sono un importante fattore della bilancia commerciale.

Ci sono comunque importanti segni di ripresa, con l’indice che a maggio 2021 ha superato anche i livelli pre-covid, con 15mila punti rispetto ai 13mila precedenti. Sebbene il massimo storico dei 20mila di metà 2015 è ancora lontano.

Puoi comunque approfittare dei rialzi e dei ribassi dell’indice dax 30 con il trading CFD, quindi approfittare dei rialzi e dei ribassi dell’indice azionario.

Puoi investire sugli indici puntando su broker come eToro, che tra le altre cose permette di copiare dai migliori trader grazie alla funzionalità del copy trading.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.