Cross BTC-USD tocca i Massimi da Dicembre 2017 sopra area 18.200

Il rapporto di cambio tra il Bitcoin ed il biglietto verde, mentre scriviamo, sta scambiando in area 18.000, dopo aver toccato i massimi a quasi tre anni,salendo fino ad un top intraday a 18.212. Era infatti da Dicembre 2017 che il BTC non vedeva questi livelli nei confronti della divisa statunitense.

Da un mese a questa parte si è innescato un vero e proprio rally con cui le quotazioni sono aumentate di oltre il 50%. L’ascesa è stata accompagnata anche da un’esplosione di scambi giornalieri, che si sono assestati a circa 175 milioni di dollari, mentre i volumi medi di un mese fa si aggiravano poco sopra i 113 milioni di dollari al giorno.

La grossa scommessa short per un controvalore di 100 milioni di dollari, piazzata da una whale, ovvero da un grosso investitore, non è riuscita a frenare il rialzo. Dalle sale operative, spulciando i dati on-chain, una settimana, era infatti emersa la grossa puntata ribassista di una “balena“ (whale), il ché lasciava presuppore che la corsa del BTC avrebbe potuto subire un pit-stop. Ma così non è stato.

In aiuto del BTC è arrivata anche l’analisi tecnica di CitiFX, con cui ha avvertito i propri clienti istituzionali, suggerendo che il Bitcoin potrebbe raggiungere un massimo di 318.000$, entro Dicembre 2021. L’analista di Citi rimarca che il cambio BTC-USD è inserito all’interno di un canale rialzista ben definito, da ben sette anni.

Chi ci sta guadagnando è sicuramente il gruppo Grayscale, i cui asset gestititi in cryptovaluta (Asset Under Management) hanno appena superato i 10 miliardi di dollari. Al momento, Grayscale possiede BTC per un controvalore di ben 8,35 miliardi di dollari, ovvero il 2,69% dei Bitcoin presenti sul mercato.

La febbre da BTC continua a contagiare le grandi società di investimento. Il gruppo SkyBridge una settimana fa ha depositato presso la SEC (Securities and Exchange Commission) negli USA, un documento con cui richiede di poter fondare un hedge fund che contempla investimenti in Bitcoin.

La soluzione migliore per operare sulle criptovalute rimane quella dei CFD. Ricordiamo che le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo delle criptovalute. Ad esempio Investous (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

Andamento cross bitcoin-dollaro sul breve-medio periodo

I ribassisti non trovano proprio forza per tarpare le ali al volo spiccato dal Bitcoin. Le vendite sulla coppia BTC-USD hanno infatti trovato un solido supporto in area 17.500. Le quotazioni, come già anticipato, hanno ripreso la strada verso area 18.000, nonostante l’ipercomprato di brevissimo.

Le quotazioni si sono sempre più allontanate dalle medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 giorni, che fungono da supporti. Sul brevissimo il primo sostegno rilevante cade in area 16.730, livello su cui passa la media mobile a 10 giorni (la prima linea dall’alto verso il basso sul grafico).

Primo supporto giornaliero che invece passa intorno a quota 15.380, un’area su sui si appoggia la media mobile a 25 giorni (la linea mediana sul grafico). Tuttavia, l’impostazione tecnica sul breve-medio periodo continuerà a mantenersi rialzista finché le quotazioni stazioneranno al di sopra della media mobile a 50 giorni (la prima linea dal basso verso l’alto sul grafico), che al momento transita poco sopra area 14.000.

Sotto area 14.000 possibilità di ulteriori affondi in area 12.000; mentre la conferma sopra area 18.000 potrebbe favorire un ulteriore allungo sui massimi di sempre in area 20.000 ed anche oltre.

Andamento cambio eth-usd sul breve-medio periodo

Settimana di rally anche per la coppia Ethereum-Dollaro, che salendo toccando quota 482 ha rinnovato i propri massimi di periodo. Mentre scriviamo il cross ETH-USD sta ritracciando lievemente in area 475.

Ti potrebbe interessare anche: Come fare trading su Ethereum.

Modello di trading cambio BTC-USD – valido da 1 a 5 giorni

Il modello di trading rialzista si attiva in caso di allungo oltre quota 18.281 in chiusura di candela oraria o daily e consiglia di prendere profitto in area 18.577 e 18.877; stop loss in caso di ritorno sotto quota 17.815 in close orario o giornaliero.

Mantenere o attivare nuove posizioni Long in caso di ulteriori estensioni oltre quota 18.877 in chiusura di candela oraria, per puntare prima a quota 19.183 e successivamente a quota 19.493; stop loss in caso di close orario minore di quota 18.212

Suggeriti ulteriori Long in caso di nuovi acquisti oltre quota 19.493 in close orario o daily, per tentare di prendere profitto in area 20.003 e 20.527 estesa a quota 21.397; stop loss in caso di ritorno sotto quota 18.877 in chiusura giornaliera

Comprare sulla debolezza in caso di affondo in area 15.412, per approfittare di eventuali rimbalzi a quota 15.827 ed a quota 16.253, con possibili estensioni verso area 16.520; stop loss con discesa sotto area 15.000 in close daily.

Il modello di trading ribassista, invece, si attiva con discesa sotto quota 17.815 in chiusura oraria o daily, e pronostica i primi due obiettivi in area 17.526 e 17.243; stop loss in caso di recupero oltre quota 18.281 in chiusura oraria.

Mantenere o incrementare le posizioni ribassiste in caso di close orario minore di quota 17.243, per sfruttare possibili flessioni, in primo luogo a quota 16.965 e in seconda battuta a quota 16.520; stop loss in caso di ritorno sopra quota 17.815 in chiusura di candela oraria.

Lecito approfittare di eventuali discese sotto quota 16.520 in chiusura oraria o giornaliera, per cercare di ricoprirsi in un primo momento a quota 16.253 e successivamente a quota 15.827, estesa a quota 15.412; stop loss in caso di recupero sopra quota 17.243 in close daily.

Short speculativi in caso di allungo in area 21.397, per sfruttare eventuali storni verso area 20.527 e 20.003, estesi a quota 19.493; stop loss in caso di ulteriori allunghi oltre quota 21.960 in chiusura daily.

Fate attenzione alle truffe che circolano Bitcoin, ad esempio Bitcoin Code, sistemi che stanno sfruttano la popolarità ed il momento di risalita di Bitcoin per speculare.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *