Possibili ritardi nella presentazione di nuovi modelli di iPhone pesano sul titolo STM

Seduta sottotono per le azioni del produttore di microchip italo-francese, che hanno lasciato sul terreno il 2%, chiudendo la prima sessione di scambi del mese di Luglio a 23,73 euro.

Le vendite sul titolo STM sono state alimentate dalla notizia secondo cui Apple potrebbe andare incontro ad un ritardo, da uno a due mesi, nella produzione di quattro nuovi modelli di iPhone 5G. La presentazione dei nuovi smartphone è attesa nei prossimi mesi, ma la data ufficiale dell’evento potrebbe slittare a causa del lockdown. In un primo momento i rumors davano l’uscita dei nuovi modelli ormai per il 2021, ma fonti vicine al management del gruppo californiano di Cupertino hanno assicurato che il lancio dei nuovi iPhone dovrebbe avvenire entro il 2020. Apple è il miglior cliente di STM, con un fatturato del 17,6% sul totale dei ricavi.

Il calo odierno delle quotazioni di STM non è allarmante, in quanto il prezzo si trova ancora vicino ai massimi delle ultime due settimane. Nei giorni scorsi, infatti, il titolo aveva ampiamente sovraperformato l’indice principale, sfruttando l’assist fornito da Micron. Il produttore di microchip statunitense aveva infatti rilasciato conti trimestrali superiori alle attese, trainando tutto il rispettivo comparto. Il fatturato dell’azienda statunitense nel trimestre fiscale terminato a Maggio si è assestato a 5,44 miliardi di dollari, in netto aumento rispetto ai 4,79 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente. Battute anche le stime degli analisti, che non si spingevano oltre i 5,27 miliardi di dollari di ricavi.

Gli analisti sono fiduciosi anche per i conti di STM, pronosticando risultati superiori alle attese. A tal proposito, la casa d’investimenti Bryan Garnier & CO in questi giorni ha alzato la propria raccomandazione a “BUY“ da “Neutral“, aumentando il prezzo obiettivo sul titolo da 24 a 27 euro. Gli analisti dell’asset management europeo ritengono che STM possa trarre vantaggio dagli incentivi sui veicoli elettrici elargiti da molti governi; inoltre la società italo-francese risulta essere ben posizionata per sfruttare gli sviluppi della nuova frontiera nel 3D sensing negli smartphone.

Andamento Azioni STM sul Breve-Medio Periodo

Grafico azioni STM - 03/07/2020
Il titolo STM, da ormai quasi un mese, oscilla all’interno di un trading-range ben definito, con estremi a 22 e 25 euro. Come in evidenza sul grafico con time-frame giornaliero, in alto, le quotazioni rimangono compresse tra le tre medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 giorni.

Le suddette EMA si collocano tra 23,10 e 23,80 euro. In area 23,10 transita la media mobile a 50 periodi (la linea di colore verde sul grafico); mentre in area 23,80 euro passa la media mobile a 10 periodi (la linea azzurra sul grafico). In mezzo, a quota 23,50 euro, invece, si trova la media mobile a 25 periodi (la linea rossa sul grafico).

L’eventuale discesa sotto Ema 50, in chiusura daily o peggio ancora settimanale, potrebbe causare un primo affondo un area 22-21,50 euro, ed una successiva caduta in area 20 euro.

L’eventuale ritorno sopra area 24-24,50 euro, invece, potrebbe favorire una prima accelerazione rialzista con target in area 26 euro, ed un successivo allungo verso area26-27 euro, sui livelli pre-Covid.

Pattern di Trading sul Titolo STMICROELECTRONICS (STM.MI) Valido da 1 a 5 Giorni

Il pattern di trading Long si attiva in caso di recupero oltre 23,78€ in chiusura oraria e pronostica i primi due target price in area 23,92 e 24,16 euro; stop loss in caso di discesa sotto 23,63€ in close oraria.

Mantenere o aumentare l’esposizione Long nel caso in cui gli acquisti si spingano oltre 24,16€ in chiusura oraria, per cercare di prendere profitto in un primo momento a 24,25 e successivamente 24,40€; stop loss in caso di ritorno sotto 23,73€ in close oraria o giornaliera.

Lecito aprire nuove posizioni lunghe in caso di close oraria o daily maggiore di 24,40€, per cercare di sfruttare ulteriori slanci in area 24,80 e 25,17 euro, estesi a 25,42€; stop loss in caso di ritorno sotto 24,16€ in close oraria o giornaliera.

Long sulla debolezza in caso di affondo a quota 22,05€, in ottica di rimbalzo, in primo luogo a 22,42€ ed in seconda battuta a 22,65€, esteso a 22,88€; stop loss in caso di ulteriori flessioni sotto 21,70€ in chiusura daily.

Il pattern di trading Short, invece, prende forma nel caso in cui si registri un close orario minore 23,63€ e consiglia di prendere i primi profitti in area 23,48 e 23,25 euro; stop loss in caso di ritorno oltre 23,78€ in chiusura oraria.

Mantenere o aumentare le operazioni Short in caso discesa sotto 23,25€ in chiusura di candela oraria, per cercare di sfruttare ulteriori cali in un primo momento a 23,02€ e successivamente a 22,88€; stop loss in caso di ritorno sopra 23,73€ in close oraria.

Lecito aprire nuove posizioni corte in caso di flessione sotto 22,88€ in close oraria o giornaliera, con l’intento di ricoprirsi in area 22,65 e 22,42 euro, estesa a 22,05 euro; stoppare le operazioni in caso di recupero oltre 23,25€ in close oraria o daily.

Short speculativi in caso di estensioni rialziste in area 25,42€, per sfruttare eventuali correzioni prima a 25,17€ e successivamente a 24,80€, estese a 24,40€; stop loss in caso di ulteriori allunghi sopra 25,85€ in chiusura giornaliera.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *