Cross BTC-USD sopra area 10.000: investitori sempre più attratti da criptovalute

Il cambio Bitcoin-Dollaro dopo aver superato area 10.000 ha ripiegato fino a 9700 USD. Dopo il passaggio a vuoto di metà ottava, con le quotazioni scese sul supporto dinamico in area 9.000-9.100, molti analisti ritengono che si sia attivata una bull-run di breve che porterà la coppia BTC-USD prima a rompere la resistenza in area 10.000-10.200 e successivamente a spingersi fino ad area 12.000, con possibilità di estensioni in area 14.000. Un rialzo di oltre il 40% dalle attuali quotazioni.

L’interesse verso il Bitcoin va di pari passo con la crescita delle transazioni sulla blockchain di BTC, che qualche giorno fa ha superato quota 500 milioni. Per arrivare a tale soglia ci sono voluti ben 11 anni, partendo dalla prima transazione il 3 Gennaio 2009. Dal 2015 sono state superate per la prima volta le 100 mila giornaliere, ma il vero scatto è arrivato da Dicembre 2017, quando in piena bolla speculativa le transazioni giornaliere lievitarono a 300 mila, da dove, esclusa una parentesi nel 2018 a 200 mila, si sono sempre mantenute più o meno costanti.

Sostegno al Bitcoin è arrivato anche da uno dei più grandi fondi d’investimento americani, Fidelity, che sul profilo Twitter della controllata Fidelity Digital Assets ha condiviso un articolo di Parker Lewis dalle pagine dei sul blog di Unchained Capital intitolato Bitcoin ha affermato che il BTC renderà obsolete tutte le altre monete.

Continuano a suscitare critiche, invece, i grandi consumi di energia che servono per minare i Bitcoin. Un report elaborato da Blockchain Analytics ha mostrato che nel 2019il consumo medio elettrico annuale è stato pari a 43 TWh, equivalente al fabbisogno annuale della Nuova Zelanda.

Dagli USA è invece rimbalzata la notizia che l’agenzia federale di polizia penitenziaria, la US Marshals Service (USMS) ha messo all’asta poco più di 4.000 BTC oggetto di diverse confische in differenti casi penali, civili e amministrativi federali. I proventi ricavati dalla vendita dei suddetti BTC saranno utilizzati dalla US Marshals Service per garantire i servizi resi, tra cui effettivo funzionamento della magistratura, trasferimento dei detenuti ed attuazione del programma di protezione testimoni.

La soluzione migliore per operare sulle criptovalute rimane quella dei CFD. Ricordiamo che le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo delle criptovalute. Ad esempio Investous (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

Andamento cross bitcoin-dollaro sul breve-medio periodo

Al momento della scrittura la coppia BTC-USD guadagna, più di un punto percentuale, scambiando in area 9.762. Nelle ultime sedute, come evidente sul grafico con time-frame giornaliero, in alto, l’andamento delle quotazioni è stato sostenuto dal primo supporto di brevissimo, rappresentato dalla media mobile a 10 giorni (la prima linea dall’alto verso il basso sul grafico).

Sostegno su EMA 10 che adesso si è alzato in area 9.400. L’eventuale discesa sotto il livello appena indicato potrebbe causare una veloce flessione sul primo supporto daily, identificato nella media mobile a 25 periodi (la linea mediana sul grafico), che transita in area 9.000.

La struttura rialzista di breve-medio periodo, invece, pone le sue fondamenta sulla media mobile a 50 periodi (la prima linea dal basso verso l’alto sul grafico), che cade in area 8.580. L’eventuale break-out di area 9.800, invece, potrebbe favorire un primo allungo in area 10.000-10.200 ed un successivo rialzo verso area 10.800-11.000.

Modello di trading cambio btc-usd valido da 1 a 5 giorni

Il modello di trading rialzista si attiva in caso di allungo oltre quota 9.803 in chiusura di candela oraria o daily e consiglia di prendere profitto in area 9.961 e 10.122; stop loss in caso di ritorno sotto quota 9.647 in close orario o giornaliero.Mantenere o attivare nuove posizioni Long in caso di ulteriori estensioni oltre quota 10.122 in chiusura di candela oraria, per puntare prima a quota 10.286 e successivamente a quota 10.453; stop loss in caso di close orario minore di quota 9.803.

Suggeriti ulteriori Long in caso di nuovi acquisti oltre quota 10.453 in close orario o daily, per tentare di prendere profitto in area 10.622 e 10.900, estesa a quota 11.185; stop loss in caso di ritorno sotto quota 10.122 in chiusura giornaliera Comprare sulla debolezza in caso di affondo in area 8.518, per approfittare di eventuali rimbalzi verso quota 8.748 e 8.891, con possibili estensioni verso quota 9.038; stop loss con discesa sotto area 8.295 in close daily.

Il modello di trading ribassista, invece, si attiva con discesa sotto quota 9.647 in chiusura oraria o daily, e pronostica i primi due obiettivi in area 9.490 e 9.338; stop loss in caso di recupero oltre quota 9.803 in chiusura oraria.Mantenere o incrementare le posizioni ribassiste in caso di close orario minore di quota 9.338, per sfruttare possibili flessioni, in primo luogo a quota 9.187 ed in seconda battuta a quota 9.038; stop loss in caso di ritorno sopra quota 9.647 in chiusura di candela oraria.

Lecito approfittare di eventuali discese sotto quota 9.038 in chiusura oraria o giornaliera, per cercare di ricoprirsi in un primo momento a quota 8.891 e successivamente a quota 8.748, estesa a quota 8.518; stop loss in caso di recupero sopra quota 9.338 in close daily.

Short speculativi in caso di allungo in area 11.185, per sfruttare eventuali storni a quota 10.900 e 10.622, estesi a quota 10.145; stop loss in caso di ulteriori allunghi oltre quota 11.500 in chiusura daily.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *