Indice DAX 30: supporto in area 12.150-12.100 punti


L’indice Dax 30 tira il fiato facendo registrare una performance a cinque sedute pari a -0,8%. Il principale listino azionario della borsa di Francoforte ha terminato l’ottava che si siamo appena lasciati alle spalle a 12.380 punti, mostrando una buona reazione dal minimo toccato a 12.141 punti. Sul brevissimo, la principale resistenza si colloca in area 12.400-12.470, un livello che se superato in chiusura giornaliera potrebbe favorire un’ulteriore recupero verso 12.650-12.700 punti, un’area che da ex supporto si è trasformata in resistenza di breve-medio periodo.

Indice Dax 30 che a fatica sta cercando di archiviare i pessimi dati macro tedeschi che hanno di fatto confermato il rallentamento della cosiddetta locomotiva economica europea. Continua infatti a pesare come un macigno il crollo fatto registrare delle aspettative sull’attività manifatturiera di Settembre, con l’indicatore PMI sceso sui minimi degli ultimi dieci anni, a 41,4 punti, peggiorando ancor più rispetto ai già debole dato di Agosto, pari 43,5 punti. Meno preoccupante la situazione nel settore servizi , giù a 52,5 punti dai 54,8 punti di Agosto, ma tuttavia ancora al di sopra della soglia dei 50 punti che indica espansione.

Timidi segnali di ripresa sono invece emersi dalle stime di fiducia delle aziende tedesche e dei consumatori. L’indicatore IFO, che misura la fiducia delle aziende in Germania, ha infatti rivelato un miglioramento a 94,6 punti dai 94,3 punti di Agosto, salendo lievemente al di sopra delle attese degli analisti. Ha invece mostrato un rallentamento il cosiddetto indice sulle aspettative di business, portatosi a 90,8 punti, sotto i 91,3 punti del mese precedente ed i 92 punti pronosticati dagli analisti.

L’indice Gfk, che misura la fiducia dei consumatori tedeschi, nella stima preliminare di Ottobre si è portato a 9,9 punti, sopra i 9,7 punti) ed i 9,6 punti di Settembre. Il suddetto indicatore è il frutto di sondaggio condotto tra circa 2.000 persone in Germania, la sua ripresa testimonia che il taglio dei tassi operato dalla Bce per sostenere l’economia nell’Eurozona stia producendo degli effetti positivi.

E’una situazione molto favorevole per fare trading sulla quotazione dell’indice DAX 30, per farlo utilizzeremo una piattaforma regolamentata molto facile da usare, 24option (qui trovi il sito ufficiale). Grazie al servizio di segnali gratuiti offerto dagli esperti è possibile sapere quali sono i momenti migliori per fare trading sul prezzo, vai qui per saperne di più sul servizio di segnali di 24option.

Andamento indice DAX 30 sul breve-medio periodo


Come evidente sul grafico con time-frame giornaliero, in alto, le quotazioni del DAX 30, nel corso della precedente ottava hanno trovato sostegno nelle medie mobili maggiori, a 50 e 25 periodi, (rispettivamente la prima linea e la linea mediana sul grafico). In chiusura, l’indice, ha inoltre avuto la forza di riconquistare anche la media mobile a 10 giorni (la prima linea dall’alto verso il basso sul grafico, che transita in area 12.327 punti).

EMA 10, pertanto, si conferma supporto di brevissimo in questo avvio di nuova settimana, mentre EMA 25, che passa in area 12.218 rappresenta il primo sostegno daily. Tuttavia, il quadro tecnico continuerà a rimanere saldamente rialzista finché le quotazioni stazioneranno al di sopra dell’EMA a 50 giorni, che al momento si colloca proprio sui recenti minimi, in area 12.140 punti. Persa EMA 50, attese accelerazioni al ribasso con primo target in area 11.850-11.800 punti e secondo obiettivo verso quota 11.700 punti.

La tenuta dei supporti appena indicati ed un successivo break-out di area, come anticipato, potrebbe spianare la strada per un allungo in area 12.650-12.700 punti.

Pattern di trading sull’indice dax 30 valido da 1 a 5 giorni

Il pattern di trading rialzista si attiva in caso di chiusura oraria maggiore di 12.397 punti e pronostica i primi due target price in area 12.416 e 12.444 punti; stop loss in caso di discesa sotto 12.321 punti in close orario. Mantenere o incrementare le operazioni Long in caso di chiusura oraria oltre 12.444 punti, per cercare di prendere profitto in primo luogo a 12.472 punti e successivamente a 12.520 punti; stop loss in caso di ritorno sotto 12.380 punti in close orario.

Si consiglia di attivare nuove posizioni Long in caso di break-out orario o daily di 12.520 punti, per sfruttare eventuali allunghi in area 12.550 e 12.598 punti, estesi a 12.646 punti; stop loss in caso di ritorno sotto 12.416 punti in chiusura oraria o daily. Suggeriti Long speculativi in caso di affondo in area 12.019 punti, per approfittare di eventuali veloci rimbalzi prima a 12.093 punti e successivamente a 12.169 punti, estesi a 12.245 punti; stop loss in caso di close daily sotto 11.945 punti.

Il pattern di trading ribassista, invece, prende forma in caso di discesa sotto 12.321 punti in chiusura di candela oraria e fissa i primi due obiettivi in area 12.291 e 12.245 punti; stop loss in caso di close orario maggiore di 12.397 punti. Mantenere o aumentare l’esposizione Short in caso di rottura del supporto orario 12.245 punti, per cercare di prendere profitto in prima battuta a 12.198 punti e successivamente a 12.169 punti; stop loss in caso di recupero oltre 12.321 punti in chiusura oraria.

Insistere con nuove posizioni corte nel caso in cui la pressione delle vendite dovesse spingersi anche sotto 12.169 punti in chiusura di candela oraria o daily, per tentare di ricoprirsi in area 12.140 e 12.093 punti, estesa a 12.019 punti; stoppare le operazioni in caso di recupero di 12.245 punti in chiusura oraria o giornaliera. Consigliati Short speculativi in caso di ulteriori allunghi in area 12.646 punti, per sfruttare possibili correzioni in un primo momento a 12.598 punti e successivamente a 12.550 punti, estese a 12.472 punti; stop loss con close giornaliero oltre 12.740 punti.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *