Scattano i rialzi sulla coppia BTC-USD dopo i recenti massimi oltre area 9.000

>
Non si arrestano le prese di beneficio sul cross BTC-USD, con i cripto-investitori che stanno portando a casa quanto guadagnato negli ultimi 3 mesi. Nel periodo in considerazione, ovvero, da Marzo a Maggio, il rapporto tra il BTC ed il biglietto verde si è apprezzato del 140%. Lo scorso Marzo, infatti, la coppia ha toccato un minimo in area 3.767 per poi risalire lo scorso mese fino ad un top a quota 9.100.

Al momento si tratta soltanto di realizzi, utili a monetizzare ed a far rientrare gli eccessi da ipercomprato, dopo che tutti gli oscillatori erano arrivati a livelli difficilmente sostenibili nel brevissimo. La fiducia dei rialzisti, rimane pertanto intatta, ed un calo controllato non preoccupa gli operatori, che guardano alla discesa di questa ultima settimana come un’opportunità per rientrare a quotazioni più basse.

Intanto, emerge che continuano a susseguirsi le transazioni milionarie. L’Exchange Binance ha reso noto che sulla propria piattaforma è stato effettuato un passaggio di un blocco di oltre 60.000 BTC, che ha contribuito, insieme ad altre transazioni, di muovere circa 40 milioni di dollari in Bitcoin, in una sola giornata.

Interessanti le affermazioni del CEO dell’exchange Coinbase, il quale ha sollecitato l’utilizzo delle transazioni batched per migliorare i volumi di scambio. Le batched transactions vengono usate per piazzare il maggior numero possibile di transazioni in un solo blocco, con lo scopo inoltre di risparmiare spazio e minimizzare i costi. Il netto trend al rialzo dei volumi di scambio ha riguardato anche le transazione dei Futurer sul BTC che vengono offerti sul mercato CME.

Curiosa la notizia che il team vincitore della Primeira Liga portoghese, il Benfica, ha ufficialmente comunicato ufficialmente che accetterà pagamenti in Bitcoin.

Andamento cross BTC-USD sul breve-medio periodo


La coppia Bitcoin-Dollaro passa di mano a quota 7.820, in calo di poco più dello 0,20%, in rimonta dai minimi toccati la seduta precedente in area 7.461. Come facilmente visibile sul grafico con time-frame giornaliero, in alto, le quotazioni da tre sessioni stanno cercando disperatamente di rimanere aggrappate al primo supporto multiday rappresentato dalla media mobile a 25 giorni (la linea mediana sul grafico con time-frame giornaliero, in alto), che transita in area 7.850.

L’eventuale chiusura settimanale sotto il sostegno appena indicato potrebbe pertanto causare ulteriori cali con target sul supporto multiday principale, rappresentato dalla media mobile a 50 giorni (la prima linea dal basso verso l’alto sul grafico), individuata in area 7.165. L’eventuale perdita di EMA 50, in chiusura giornaliera o peggio ancora settimanale, potrebbe favorire un’inversione ribassista di breve con target in area 7.000-6.800, in prima battuta, senza escludere ulteriori tonfi in area 6.600-6.500.

La tenuta dei supporti appena segnalati, accompagnata da un ritorno, in close daily o meglio ancora weekly, sopra la media mobile a 10 giorni (la prima linea dall’alto verso il basso sul grafico che si colloca in area 8.050 punti), potrebbe allontanare gli scenari ribassisti precedentemente ipotizzati, favorendo un ulteriore rimbalzo in area 8.600-8.700.

Andamento cambio ETH-USD sul breve-medio periodo

Settimana di realizzi anche sulla coppia Ethereum-Dollaro, che al momento della scrittura scambia in area 247 (+0,50%), reduce da un calo superiore ai 10 punti percentuali dai valori di una settimana fa in area 275, ma tuttavia, in recupero dai minimi di metà ottava toccati in area 235.

Modello di trading cambio BTC-USD valido da 1 a 7 giorni

Il modello di trading rialzista si attiva in caso di allungo oltre quota 7.851 in chiusura di candela oraria o daily e consiglia di prendere profitto in area 7.959 e 8.088; stop loss in caso di ritorno sotto quota 7.708 in close orario o giornaliero. Mantenere o attivare nuove posizioni Long in caso di ulteriori estensioni oltre quota 8.088 in chiusura di candela oraria, per puntare prima a quota 8.219 e successivamente a quota 8.352; stop loss in caso di close orario minore di quota 7.822.

Suggeriti ulteriori Long in caso di nuovi acquisti oltre quota 8.352 in close orario o daily, per tentare di prendere profitto in area 8.487 e 8.624, estesa a quota 8.850; stop loss in caso di ritorno sotto quota 8.219 in chiusura giornaliera. Lecito comprare sulla debolezza in caso di affondo in area 6.806, per cercare di approfittare di eventuali rimbalzi in area 6.990 e 7.104, estesi a quota 7.221; stop loss in caso di ulteriori cali sotto quota 6.628 in chiusura giornaliera.

Il modello di trading ribassista, invece, si attiva in caso di discesa sotto quota 7.708 in chiusura di candela oraria o daily, e pronostica i primi due obiettivi in area 7.583 e 7.460; stop loss in caso di recupero oltre quota 7.851 in chiusura oraria. Mantenere o incrementare le posizioni ribassiste in caso di close orario minore di quota 7.460, per sfruttare possibili flessioni, in primo luogo a quota 7.339 ed in seconda battuta a quota 7.221; stop loss in caso di ritorno sopra quota 7.583 in chiusura di candela oraria.

Lecito approfittare di eventuali discese sotto quota 7.221 in chiusura oraria o giornaliera, per cercare di ricoprirsi in un primo momento a quota 7.104 e successivamente a quota 6.990, estesa a quota 6.806; stop loss in caso di recupero sopra quota 7.460 in close daily. Consigliati Short speculativi in caso di allungo in area 8.850, per sfruttare eventuali storni in area 8.624 e 8.487, con possibili estensioni a quota 8.352; stop loss in caso di ulteriori strappi al rialzo oltre quota 9.082 in chiusura di candela daily.

 

 

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *