Cross EUR-GBP spinge sui top a 4 settimane dopo letture inflazione Eurozona ed UK

La coppia Euro-Sterlina consolida sui massimi delle ultime 4 settimane, evidenziando un momentaneo rialzo dello 0,25% a quota. La seduta è stata caratterizzata dalla lettura relativa al tasso d’inflazione dell’Eurozona e del Regno Unito nel mese di Marzo.

Eurostat ha reso noto che lo scorso mese l’indice dei prezzi al consumo nell’Eurozona ha evidenziato un aumento dell’1,4% su base annua (finale), confermando sia la stima preliminare che le attese degli analisti. La lettura su base mensile ha invece mostrato un incremento dell’1%, in linea con i pronostici degli analisti, ed assestandosi oltre il +0,3% di Febbraio. La stima “Core“, al netto di alimentari, energia e tabacchi ha invece registrato un progresso dello 0,8% su base annua, in linea con il dato preliminare, ma tuttavia sui valori più bassi a quasi un anno. Il quadro appena evidenziato, pertanto, mostra dei lievi segni di debolezza rispetto al +1,5% della precedente lettura mensile, confermandosi ancora ben lontana dalla soglia del 2% gradita alla BCE.

Sterlina a sua volta indebolita, a vantaggio della moneta unica europea, dal rallentamento dell’indice dei prezzi al consumo di Marzo, in aumento dello 0,2% su base mensile ed in frenata dal +0,5% di Gennaio. Le attese degli analisti, tuttavia, davano un incremento in linea con la lettura, pertanto a +0,2%.

Su base annua, invece, il tasso d’inflazione UK si è assestato all’1,9%, sotto il 2% del consensus, ma in linea con il valore di Febbraio. L’indicatore dei prezzi al consumo “Core“, invece, ha registrato un incremento dell’1,8% su base annua, come da stima finale di Febbraio, ma meno del +1,9% della attese.

Lettura superiore alle attese, invece, per l’indice dei prezzi alla produzione nel Regno Unito, che sempre a Marzo ha riportato un progresso dello 0,3% su base mensile, battendo le aspettative degli analisti, ed in linea con la precedente stima mensile, a sua volta corretta al rialzo rispetto al +0,1% della stima flash.

La suddetta lettura su base annua ha invece rivelato un aumento del 2,4%, assestandosi al di sopra del +2,1% indicato dalle attese ed in linea con il dato finale di Febbraio, corretto da +2,2% della prima comunicazione.

Piattaforme per investire su Euro Sterlina

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionSegnali, CFDRendimenti elevatiISCRIVITI >>
plus500Servizio CFDConto demo illimitatoISCRIVITI >>
eToro social tradingSocial tradingCopiare dai traderISCRIVITI >>
Markets.comPiattaforma regolataDemo gratuitaISCRIVITI >>
IQ OptionCFD su tanti assetDeposito minimoISCRIVITI >>

Andamento cross EUR-GBP sul breve-medio periodo


Quadro tecnico di brevissimo periodo impostato al rialzo per la coppia EUR-GBP, che da una manciata di sedute si sono riportate al di sopra delle medie mobili minori, a 10 e 25 giorni (rispettivamente la linea di colore azzurro e la linea rossa sul grafico con time-frame giornaliero, in alto). Al momento della scrittura, le quotazioni stanno tentando di forzare la resistenza rappresentata dalla media mobile a 50 giorni (la linea di colore verde sul grafico), che transita in area 0,864. L’eventuale break-out di EMA 50, se confermato in chiusura daily, potrebbe favore un ulteriore allungo in prima battuta in area 0,88 e successivamente verso area 0,89-0,895.

La mancata rottura di EMA 50 accompagnata dal ritorno sotto le EMA a 10 e 25 giorni, che transitano in area 0,862-0,86, potrebbe invece attivare un modello di trading ribassista con primo target in area 0,85-0,845 ed obiettivo successivo in area 0,84-0,835.

Modello di trading cambio euro-sterlina valido da 1 a 5 giorni

Il modello di trading rialzista offre spunti operativi Long in caso di close orario maggiore di quota 0,8681 e pronostica i primi due target price in area 0,8701 e 0,8734; stop loss in caso di discesa sotto quota 0,8647 in chiusura oraria. Mantenere o aumentare l’esposizione Long in caso di break-out orario di quota 0,8734 per cercare di prendere profitto in prima battuta a quota 0,8754 e successivamente a quota 0,8775; stop loss in caso di ritorno sotto quota 0,8676 in close orario.

Insistere con ulteriori posizioni rialziste nel caso in cui gli acquisti dovessero spingersi oltre quota 0,8775 in chiusura oraria, per cercare di approfittare di ulteriori balzi in area 0,8795 e 0,8829, estesi a quota 0,8884; stop loss in caso di ritorno sotto quota 0,8734 in close orario. Lecito acquistare sulla debolezza in caso di affondo in area 0,8435 per sfruttare eventuali rimbalzi in area 0,8487 e 0,852, estesi a quota 0,8573; stop loss in caso di discesa sotto quota 0,839 in chiusura oraria o daily.

Il modello di trading ribassista invece necessita di un close orario minore di quota 0,8647 e pronostica i primi due obiettivi in area 0,8626 e 0,8593; stop loss in caso di recupero di quota 0,8681 in chiusura oraria. Mantenere o aumentare le operazioni Short in caso discesa sotto 0,8593 in chiusura di candela oraria, per cercare di ricoprirsi in un primo momento a quota 0,8573 ed in seconda battuta a quota 0,854; stop loss in caso di ritorno sopra quota 0,8647 in close orario.

Si consiglia di attivare nuove posizioni corte in caso di flessione sotto quota 0,854 in close orario per cercare di prendere profitto in area 0,852 e 0,8487, estesa a quota 0,8435; stoppare le operazioni in caso di recupero di quota 0,8593 in close orario o daily. Consigliati short speculativi in caso di allungo in area 0,8884 per sfruttare eventuali storni in area 0,8829 e 0,8795, estesi a quota 0,8754; stop loss in caso di estensioni oltre quota 0,892 in chiusura di candela oraria o giornaliera.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *