Cambio bitcoin-dollaro in rally del 20%: sfondata al rialzo area 5.000

>
Ritorno agli antichi fasti per la coppia Bitcoin-Dollari, quando il rapporto di cambio tra la regina delle criptovalute ed il biglietto verde riempiva le pagine dei quotidiani finanziari per le super-performance a doppia cifra.

Il cross BTC-USD si appresta a chiudere la miglior settimana del 2019, facendo registrare un incremento di 20 punti percentuali, rispetto alla chiusura dell’ ottava precedente. La coppia è ritornata a scambiare oltre la soglia tecnica rappresentata da area 5.000 , spingendosi fino ad un top intraday a quota 5.330. Il forte rally appena indicato si è concentrato quasi esclusivamente nel corso della seduta di Martedì 2 Aprile, senza un apparente motivo. Tuttavia, dalle sale operative è emerso che dietro il forte rialzo si è celato un grosso ordine d’acquisto, per un controvalore di 100 milioni di dollari.

Da ulteriori dettagli si è inoltre appreso che la transazione effettuata dalla cosiddetta “balena”, ovvero dal grosso investitore è stato piazzato su tre diverse piattaforme di exchange: Coinbase, Kraken e Bitstamp , ma ognuno di essi è riconducibile allo stesso algoritmo, che ha mosso in modo sincronizzato volumi pari a circa 7.000 Bitcoin l’ora.

Positiva la notizia secondo cui nelle ultime settimane il numero di Wallet di Bitcoin attivi è aumentato rispetto al saldo delle settimane precedente. Il censimento è stata condotto dalla società di analisi Flipside Crypto. La metà dell’ammontare dei Bitcoin offerti sul mercato è contenuta in portafogli inattivi da un periodo che va da 1 a 6 mesi, mentre dal 15 Marzo in poi, complice il recupero delle quotazioni, la percentuale dei portafogli inattivi è diminuita sottoi 10 punti percentuali.

Ignorata, invece, la notizia che la SEC statunitense (Securities and Exchange Commission) si è presa ulteriori 45 giorni di tempo per prendere una decisione sugli ETF con sottostante Bitcoin. Con il nuovo rinvio la SEC si pronuncerà il prossimo 16 Maggio.

Andamento cambio bitcoin-dollaro sul breve-medio periodo


Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, il forte rialzo della coppia BTC-USD era nell’area, grazie ai presupposti che si erano creati nelle settimane precedenti con il break-out della resistenza individuata in area 4.000-4.200. A sorprendere, invece, è stato il brevissimo lasso di tempo in cui si è consumato il forte rialzo, ovvero in una sola seduta.

Al momento della scrittura, la coppia, tuttavia, evidenzia un calo di poco più di un punto e mezzo percentuale e passa di mano in area 5.000. Eventuali prese di beneficio sarebbero del tutto lecite per

scaricare l’evidente ipervenduto sui time-frame più brevi. Come evidente sul grafico giornaliero in alto, le quotazioni si sono riportate al di sopra delle tre medie mobili di riferimento a 10-25 e 50 giorni (rispettivamente la prima linea dall’alto verso il basso, la linea mediana e la prima linea dal basso verso l’alto sul grafico), decretando un inversione rialzista di breve-medio periodo. L’eventuale break-out dei recenti top in area 5.300 potrebbe favorire un ulteriore allungo verso area 6.000. Al ribasso, invece, il primo supporto di brevissimo si colloca sull’ EMA 10,che passa in area 4.587; mentre il primo sostegno multiday transita sull’ EMA 25, in area 4.300.Principale supporto di breve-medio periodo che invece cade sull’ EMA 50, individuata in area 4.130.

Andamento cross ETH-USD sul breve-medio periodo

Break-out rialzista anche per la coppia Ethereum-Dollaro, che dopo aver sfondato area 145 è volata su un massimo intraday in area 180, mentre al momento della scrittura viene scambiata in area 165.

Modello di trading cambio bitcoin-dollaro valido da 1 a 5 gg

Il modello di trading rialzista prende forma in caso di recupero oltre quota 5.030 in chiusura di candela oraria o daily e suggerisce di prendere i primi profitti in area 5.111 e 5.194; stop loss in caso di ritorno sotto quota 4.945 in close orario o giornaliero. Mantenere o attivare nuove posizioni Long in caso di ulteriori balzi oltre quota 5.194 in chiusura di candela oraria, per puntare prima a quota 5.278 e successivamente a quota 5.363; stop loss in caso di close orario minore di quota 5.030.

Suggeriti ulteriori Long in caso di estensioni oltre quota 5.363 in close orario o daily, per tentare di prendere profitto in area 5.450 e 5.592, estesa a quota 5.740; stop loss in caso di ritorno sotto quota 5.194 in chiusura giornaliera. Lecito comprare sulla debolezza in caso di affondo in area 4.322, per cercare di approfittare di eventuali rimbalzi in area 4.438 e 4.557, estesi a 4.633; stop loss in caso di ulteriori cali sotto quota 4.210 in chiusura giornaliera.

Il modello di trading ribassista, invece, si attiva in caso di discesa sotto quota 4.945 in chiusura di candela oraria o daily, e pronostica i primi due obiettivi in area 4.865 e 4.786; stop loss in caso di recupero oltre quota 5.030 in chiusura oraria. Mantenere o incrementare le posizioni ribassiste in caso di close orario minore di quota 4.786, per sfruttare possibili flessioni, in primo luogo a quota 4.708 ed in seconda battuta a quota 4.633; stop loss in caso di ritorno sopra quota 4.945 in chiusura di candela oraria.

Lecito approfittare di eventuali discese sotto quota 4.633 in chiusura oraria o giornaliera, per cercare di ricoprirsi in area 4.557 e 4.438, estesa a quota 4.322; stop loss in caso di recupero sopra quota 4.786 in close daily. Consigliati Short speculativi in caso di allungo in area 5.740, per sfruttare eventuali storni prima in area 5.592 e 5.450, con possibili estensioni a quota 4.363; stop loss in caso di ulteriori strappi al rialzo oltre quota 5.890 in chiusura di candela daily

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *