Materie prime: petrolio in rialzo, oro giù

Il prezzo del petrolio torna a crescere in questo inizio di settimana dopo le notizie del calo di produzione dell’Arabia Saudita nel mese di luglio. Le quotazioni dell’oro continuano invece a scendere, avvicinandosi ai minimi di inizio 2017, a seguito dell’acuirsi dello scontro commerciale Usa-Cina.

Petrolio prezzi

Il greggio in rialzo dopo la pubblicazione degli ultimi report sull’Arabia Saudita che avrebbe ridotto la produzione di 200mila barili al giorno lo scorso mese di luglio (a 10,29 milioni).
L’OPEC ha reso noto che l’output è cresciuto a luglio di 300.000 barili al giorno ma le esportazioni dei principali paesi sono diminuite di 1,1 milioni di barili nello stesso periodo.

Al riguardo gli analisti tengono a sottolineare come a fronte di un incremento della produzione OPEC, le esportazioni sono in realtà aumentate in misura minore, scongiurando il calo dei prezzi della stessa materia prima.

Nel mentre è arrivato l’ultimo report di Baker Hughes, da cui si evince una diminuzione degli impianti di trivellazione negli Usa. Un trimestre deludente per i produttori americani di shale oil a causa soprattutto della crescita dei costi operativi.

L’incremento dei prezzi è stato anche influenzato dalle ultime notizie riguardanti l’Iran, per cui si attende a breve l’introduzione di nuove sanzioni Usa sulle esportazioni di greggio del paese.

L’ipotesi di una produzione in calo spinge al rialzo il prezzo del petrolio. Al momento la quotazione del Wti è in progresso dello 0,50 per cento a 68,83 dollari mentre il Brent è in salita dello 0,41 per cento a quota 73,51 dollari al barile.

Oro quotazioni

Il prezzo dell’oro continua a scendere e avvicinarsi ai minimi registrati ad inizio 2017.

Tra i motivi di questo calo, le forti tensioni commerciali tra gli USA e la Cina. Un ruolo preminente è svolto anche dal dollaro forte sui mercati, contribuendo ad abbassare le quotazioni del metallo giallo.

Il governo della Cina ha reso noto, nei giorni scorsi, la possibilità di introdurre nuovi dazi, fino ad un ammontare del 35 per cento, su circa 60 miliardi di dollari di beni targati USA, se Donald Trump dovesse mettere in atto le sue “minacce” di ulteriori imposte sulle importazioni cinesi.
L’indice del dollaro USA al momento registra un incremento dello 0,07 per cento a quota 95,10.

Sui mercati il prezzo dell’oro oggi viene scambiato in calo dello 0,18 per cento a 1211.55 dollari l’oncia.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *