Petrolio quotazioni in rialzo: le previsioni per i prossimi mesi 2017


Nelle ultime sedute il prezzo del petrolio è tornato a crescere sul mercato delle materie prime. La quotazione al momento ha intrapreso una leggera fase rialzista sia per il Wti che per il Brent. Analisti divisi sulle stime per i prossimi mesi.

Petrolio prezzi al 12 Ottobre 2017

Il petrolio registra un incremento delle quotazioni sul mercato delle commodities. Una fase moderatamente rialzista che dura ormai da qualche settimana, a parte poche sedute di inversione del trend dovute, tra l’altro, al timore dell’arrivo di un nuovo uragano sulla costa orientale degli Stati Uniti. Pericolo al momento rientrato e dunque il greggio riprende la sua recente tendenza di crescita, anche se rimane piuttosto contenuta.
Tra i fattori che hanno spinto al rialzo il prezzo del petrolio anche le dichiarazioni del segretario generale dell’OPEC, Mohammed Barkindo. Nelle scorse ore il numero uno dell’organizzazione dei paesi produttori di greggio ha sottolineato che il mercato è ormai prossimo al tanto auspicato equilibrio tra la domanda e l’offerta.

Questo significa che i tagli decisi dall’OPEC sulle quote di produzione hanno finalmente sortito gli effetti sperati. Barkindo ha messo anche in risalto che il processo di riduzione delle scorte prosegue su scala globale.

Diversi analisti si chiedono dunque quale sarà l’andamento del prezzo del petrolio in questa ultima parte del 2017, con idee contrastanti al riguardo.

Petrolio prezzi e previsioni

Una fase rialzista della quotazione di greggio, secondo una parte di analisti, potrebbe proseguire anche nel corso delle prossime settimane. Un apprezzamento atteso moderato per i prezzi della materia prima ma ritenuto probabile sino alla fine dell’anno.

Di tutt’altro avviso gli osservatori che puntano ad un consolidamento dei prezzi intorno ai 50 dollari al barile. Gli esperti non si “fidano” dello shale Usa. Ritengono infatti che se i produttori di petrolio americano continueranno nella loro intensa azione di pompaggio di greggio, le politiche decise dall’OPEC sortiranno minori effetti nei prossimi mesi e per il prezzo del petrolio sarà l’inizio di un trend orientato verso una maggiore debolezza.

Nel frattempo il presidente venezuelano, Nicolas Maduro, ha lanciato una proposta per organizzare un forum fra i Paesi Opec e tra quelli esterni al cartello, proprio per approfondire la situazione sulle quotazioni dell’oro nero.

Al momento sui mercati internazionali il prezzo del Brent è in flessione dello 0,58 per cento a quota 56.61 dollari al barile ed il WTI è in calo dello 0,64 per cento a 50.97 dollari.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *