Comprare azioni Facebook

Conviene comprare azioni Facebook? Tu, come altre 2 miliardi e passa di utenti nel Mondo, conoscete Facebook come Social network. In grado di mettere in comunicazione persone da un capo all’altro del Mondo con pochi semplici click. Tramite messaggi, reazioni ai post, condivisioni o commenti.

In tempi più recenti è stata anche introdotta la possibilità di fare dirette e si sta anche attendendo il lancio della criptovaluta. Il cui nome iniziare era Libra.

In realtà, Facebook è anche un interessante asset quotato in Borsa. Così interessante da rientrare nelle 5 Big Tech che spingono il mercato azionario: Apple, Amazon, Google e Microsoft.

Scopo di questa guida completa sulle azioni Facebook è proprio quello di capire come investire e se conviene. I migliori broker per farlo e le future previsioni sulle azioni Facebook.

Molti trader stanno utilizzando le piattaforme di trading CFD per fare trading sulle azioni. Ad esempio si può usare la piattaforma di eToro per investire sull'andamento delle principali azioni grazie agli utili servizi di copy trading e social trading. Puoi registrarti gratuitamente su eToro cliccando qui.

Azioni Facebook: definizione

Azioni Facebook

Come detto, Facebook è un social media gestito dalla omonima società con sede a Manlio Park, California, lanciato ufficialmente il 4 febbraio 2004.

Disponibile in oltre 100 lingue, in Italia è approdato nel maggio 2008. Ha superato abbondantemente i 2 miliardi di utenti già da diversi anni.

Facebook nacque inizialmente come una sorta di gioco, presso l'Università di Harvard, realizzato da Mark Zuckerberg, Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes. Fu poi esteso agli studenti di altre scuole, purché avessero almeno 13 anni. E’ diventato il terzo sito più visitato dopo Youtube e Google.

Negli anni, Facebook ha aggiunto tantissime funzioni che ne hanno incrementato la base di utenti. Sebbene alcuni sondaggi abbiano rilevato come abbia meno attrattiva rispetto ad altri social negli Under 25 (ancor meno negli adolescenti). Segno che in futuro la supremazia sia messa altamente a rischio.

Facebook costituisce una unica piattaforma insieme ad altri due social molto utilizzati: Instagram e WhatsApp, entrambi rilevati da Zuckerberg, attuale Ceo e tra le persone più ricche al mondo secondo Forbes. Il che ne garantisce un unicuum di dati e funzionalità.

Facebook offre anche servizi per le aziende, nel ramo Facebook for Business, per scopi di marketing.

E’ anche operativo nel servizio money transfer e da tempo ha in serbo il lancio di una criptovaluta. Il cui approdo doveva avvenire nel giugno 2020, ma è ancora in corso d’opera, forse anche complice il Covid-19.

Non sono mancati anche scandali relativi alla gestione dei dati degli utenti, come il caso Cambridge Analytica, che ricevette ben 87 milioni di dati degli utenti iscritti al Social.

In data 18 maggio 2012 Facebook ha visto il suo debutto al Nasdaq con il simbolo FB. Prezzo per singola azione 38 dollari, raccogliendo 18,4 miliardi di dollari. Si tratta della seconda più grande Ipo della storia, dopo quella di Visa. Che raccolse circa un miliardo in più.

Facebook ha però raggiunto il record per valore della società: 104 miliardi di dollari quotati su Wall Street.

Alla Ipo non mancarono diversi problemi tecnici, nonché accuse di insider trading poi cadute per insufficienza di prove. Il valore di 38 dollari per azione, inoltre, resto a stento tale solo grazie ad alcune banche sottoscrittrici. Lasciando intendere che probabilmente il valore è stato sopravvalutato.

Migliori broker per investire in Facebook

Prima di proseguire con questa guida vi proponiamo una serie di broker regolamentati per investire in azioni Facebook:

Broker Caratteristiche Vantaggi Recensione Apri un conto
eToro CFD azioni e CopyPortfolios Social e copy trading Recensione Iscriviti
Plus500 CFD su azioni e indici Deposito minimo, servizio CFD Recensione Iscriviti
Segnali gratuiti CFD sulle principali azioni Recensione Iscriviti
Spread contenuti Piattaforma WebTrader Recensione Iscriviti
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Azioni Facebook Quotazione

Ecco la quotazione in tempo reale delle azioni Facebook

Dove comprare azioni Facebook

Quali sono i migliori broker per comprare azioni Facebook? Eccoli di seguito.

Comprare azioni Facebook con eToro

Il broker eToro offre tanti titoli azionari di prestigio, tra i quali appunto le azioni Facebook.

Qui potrai trovare alcuni servizi impareggiabili, come la possibilità di copiare i migliori trader col copy trading, interagire proprio come si fa su questo social col servizio Social trading. Ed ancora, puoi investire su Facebook puntando ai CopyPortfolios che lo contengono (una sorta di Etf realizzati dallo stesso eToro).

Su eToro troverai commissioni e spread inferiori alla media di mercato, oltre che un deposito minimo iniziale di soli 200 euro.

Se vuoi prima testare la piattaforma, puoi sfruttare il suo Conto demo con 100mila euro virtuali. Il che ti consentirà anche di fare pratica sulle azioni Facebook o di provare nuove strategie quando sarai diventato un trader provetto.

Per iniziare a investire sulle azioni Facebook con eToro clicca qui.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Fare Trading CFD sul titolo Facebook con Plus500

Il broker Plus500 esiste da anni e ha stretto diverse partnership con squadre sportive. Tra cui l’Atalanta da agosto 2020 e l’Atletico Madrid dal 2015.

Plus500 è anche quotata sulla Borsa di Londra, il che fa sì che la società sia ulteriormente controllata dalla FCA (la Consob britannica).

Plus500 offre tantissimi asset per diversificare il tuo portafoglio oltre le azioni Facebook: +2.500.

Pur non avendo i segnali di trading classici, ha un sistema di allerta via email che ti avvisa quando un trend è in partenza.

Plus500 ti offre anche una Live chat per fugare ogni tuo dubbio in presa diretta con l’assistenza clienti, disponibile in 32 lingue diverse.

Il broker Plus500 offre anche grafici ben fatti, con tante funzioni.

Il deposito minimo è di soli 100 euro, ottimi anche qui spread e commissioni.

Puoi iniziare a fare trading CFD sulle azioni Facebook con Plus500 cliccando qui.

72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Fare Trading CFD sul titolo Facebook con OBRinvest

Il broker OBRinvest ti dà la possibilità di formarti per bene sulle azioni Facebook con ebook scaricabili gratuitamente, un Conto demo da 100mila euro virtuali e un glossario per comprendere tutti i termini afferenti al trading online.

Puoi inoltre farti aiutare facendoti inviare i segnali di trading elaborati dagli esperti di Trading central, direttamente sul tuo telefono via sms. Così potrai farti consigliare quando e come posizionarti sulle azioni Facebook e tanti altri asset previsti dal broker.

OBRinvest prevede un deposito minimo di 250 euro e commissioni e spread competitivi.

Ricordiamoci poi che il broker offre anche l’ausilio dell’Intelligenza artificiale, ormai presente in tutti i campi della nostra esistenza. Così potrai ottenere un aiuto aggiuntivo.

Per iniziare a negoziare sulle azioni Facebook con OBRinvest clicca qui.

78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Comprare azioni Facebook con Capital.com

Il broker Capital.com ha vinto il premio come piattaforma più innovativa nel 2020, il che è già un ottimo biglietto da visita.

Il broker è spread-only, offre tanti indicatori di trading per poter svolgere al meglio la tua analisi tecnica.

Anche qui, troverai una piattaforma che poggia sulla IA, per aiutarti nelle tue scelte di investimento.

Capital.com prevede una applicazione che non si limita a trasporre su smartphone o tablet la versione web-based, ma offre servizi aggiuntivi. Il suo nome è Investmate e pure è basata sull’intelligenza artificiale.

Puoi iniziare a fare trading CFD sulle azioni con Capital.com cliccando qui.

71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading online su azioni Facebook

Per investire in azioni Facebook, soprattutto se hai pochi capitali e vuoi una esposizione rispetto all’asset indiretto, senza quindi oneri burocratici e rischi maggiori, puoi provare con il trading CFD.

I contract for difference, traducibili in italiano come contratti per differenza, ti permettono infatti di investire sulle azioni Facebook in modo indiretto. Proprio perché sottoscrivi un contratto derivato che ne replica l’andamento.

I Cfd sono anche contratti standardizzati, poiché prevedono un modello standard, quindi si tratta anche di un investimento “semplice” da questo punto di vista burocratico.

Il più grande vantaggio del trading CFD sulle azioni Facebook è che puoi posizionarti in due modi:

  1. long, dunque comprando le azioni, quando sei convinto che in futuro il loro prezzo aumenterà
  2. short, quindi vendendo le azioni Facebook allo scoperto, quando dalle tue previsioni ritieni che il loro valore scenderà

Da ciò si evince come la scelta è bidirezionale e puoi speculare sulle sorti di Facebook anche nel caso in cui le cose stessero andando male per Zuckerberg. Cosa che non ti augureresti se fossi un azionista diretto naturalmente.

Il trading CFD sulle azioni Facebook ti consente anche di sfruttare la Leva finanziaria, quindi di moltiplicare i tuoi profitti oltre il tuo investimento. Pur ricordando sempre però che la leva finanziaria ti moltiplica anche le perdite.

Importante poi anche il lato costi, dato che puoi beneficiare di commissioni basse sull’eseguito.

Conviene investire in azioni Facebook?

Difficile rispondere di no a questa domanda. Dividiamo la questione per argomentazioni.

Passaggi più importanti nella storia di Facebook

Prendiamo per esempio la sua storia e i momenti più importanti della società:

  • Agosto 2010: all’otto del mese, Facebook chiude un accordo per l’acquisto di ben 19 brevetti dalla piattaforma Social Friendster.
  • Gennaio 2011: Facebook Inc. arriva ad un valore di 50 miliardi di dollari.
  • Marzo 2011: lancia per la prima volta il servizio VOD.
  • Agosto 2011: acquista Push Pop Press.
  • Marzo 2012: lancia il primo store online di applicazioni e App Center.
  • Aprile 2012: Acquista Istagram per un miliardo di dollari, rendendola la app popolarissima che è oggi.
  • Maggio 2012: acquista Glancee.
  • Febbraio 2014: rileva la app di messaggistica a pagamento WhatsApp per 19 miliardi, 15 dei quali in cambio di azioni. Anche qui, oltre ad averla resa gratuita, l’ha fatta diventare la app utilizzatissima di adesso.
  • Marzo 2014: acquista l’azienda specializzata in realtà virtuale Oculus VR (che si occupa di realtà virtuale) per 2 miliardi di dollari, al fine di lanciare propri occhiali virtuali.
  • Settembre 2016: Facebook crea una partnership strategica con altri colossi tecnologici IBM, Google, Microsoft e Amazon al fine di implementare l’intelligenza artificiale a beneficio della collettività.
  • Ottobre 2016: Facebook lancia un social network a pagamento per le aziende: “Workplace by Facebook”.
  • Novembre 2019: acquista lo sviluppatore Beat Games.
  • Maggio 2020: Facebook acquista Giphy per 400 milioni di dollari. Piattaforma utilizzata per realizzare o condividere gif animate.

Prospettive future di Facebook

Tra i progetti futuri, come già anticipato, il lancio di una propria criptovaluta, più volte rimandato, e una partenship con Luxottica per la creazione di un nuovo tipo di occhiali all’avanguardia.

Ancora, Facebook vuole entrare nel mondo delle serie per il piccolo schermo, per fare concorrenza a colossi come Netflix ed Amazon.

La società ha dimostrato di essere in continua evoluzione e di non cullarsi sugli allori. Non a caso viaggia spedita verso i 3 miliardi di utenti (2.7 ad ottobre 2020), potendo così triplicare la cifra a 10 anni esatti rispetto al miliardo di utenti toccato nel 2012.

In effetti, proprio dopo 5 anni, nel 2017, toccò i 2 miliardi di utenti, quindi la crescita è grosso modo di un miliardo di utenti ogni 5 anni.

Occorre comunque poi stabilire quanti siano realmente attivi dopo l’iscrizione, perché c’è anche chi ha creato 2-3 account diversi. Inoltre, come detto, alcune inchieste hanno rilevato come Facebook abbia perso attrattività tra i giovanissimi rispetto ad altre piattaforme. Come TikTok, Telegram o Instagram.

E’ pur vero, però, che è sempre consentita la condivisione sul Social, il che fa in modo che l’utilizzo resti costante. Inoltre, come detto Instagram rientra sempre nell’orbita dell’Universo Facebook, quindi si tenderà a sviluppare la prima sempre in modo funzionale e non concorrenziale con la seconda.

Andamento azioni Facebook

Come tutte le big Tech, anche le azioni Facebook hanno beneficiato del Covid-19. Nella fattispecie, soprattutto perché è stato un mezzo per tenere in contatto le persone costrette alla distanza fisica ed è stato molto utilizzata anche come piattaforma per informarsi.

Certo, il titolo talvolta ha risentito di qualche scandalo di tanto in tanto legato al problema della privacy (come il succitato scandalo Cambridge Analytica). Oppure legato alla gestione delle news, per esempio in sfavore di Donald Trump durante la campagna elettorale 2016 (stessa cosa fatta da Google).

Tuttavia, il titolo viaggia ha sfondato quota 300 dollari ad inizio aprile, mentre prima dello scoppio della Pandemia quotava poco più di 200 dollari.

Abbiamo comunque detto che col trading CFD possiamo sempre beneficiare anche dei ribassi delle azioni Facebook, posizionandoci short. Conviene puntare su broker con basse commissioni come eToro che permettono di risparmiare molto grazie a spread molto competitivi.

Modello di business di Facebook

Il modello di business di Facebook va oltre il semplice Social network che mette in connessione persone geograficamente lontane.

Offre una vasta platea di servizi come:

  • servizi per le aziende: per organizzare al meglio la propria attività aziendale
  • servizi per le agenzie pubblicitarie: grazie all’articolato incrocio di dati divisi per educazione, esperienze lavorative, hobby, età, genere, provenienza geografica, ecc.
  • collegamento tra brand e clienti: iscrivendosi alle pagine Social ufficiali, facilitando la fidelizzazione
  • servizi per gli sviluppatori, essendo open source
  • servizi finanziari, attraverso il money transfer tra gli utenti anche con criptovalute
  • sviluppo dell’intelligenza artificiale, anche con dispositivi come occhiali VR
  • inserzioni pubblicitarie per le grandi aziende e per le piccole realtà

Previsioni Facebook 2021

Le azioni Facebook dovrebbero proseguire il loro rialzo, facilitate anche dalla ancora mancata risoluzione definitiva del Covid-19. Come dimostra il fatto che sia ancora in crescita ad un anno e passa dall’inizio della Pandemia.

Essendo i titoli tecnologici altamente volatili, è difficile indicare delle cifre esatte. Ma le azioni Facebook potrebbero puntare anche ai 400 dollari per titolo entro fine 2021. O, comunque, raggiungere un prezzo intorno ai 380 dollari entro fine anno.

Tutto dipenderà da come evolverà la situazione Covid-19 a livello mondiale, ma anche da eventuali novità che riguarderanno nuovi servizi lanciati dal Social (arriverà finalmente la criptovaluta?) nonché l’esplosione di nuovi scandali legati alla privacy.

Comprare azioni Facebook: domande frequenti

Prima di proseguire con l’articolo cerchiamo di rispondere alle domande più frequenti:

Conviene comprare azioni Facebook?

Le azioni Facebook sono in costante crescita negli ultimi 5 anni, con una accelerazione da quando è esplosa la pandemia. Puoi comunque speculare anche sul loro ribasso col trading CFD.

Come comprare azioni Facebook?

Puoi puntare al trading CFD, proprio perché ti consente di posizionarti long o short a seconda del loro andamento.

Quali sono i migliori broker per comprare azioni Facebook?

Ti consigliamo piattaforme come eToro e Plus500 che hanno gli strumenti più semplici da utilizzare.

Come comprare Azioni Facebook

Conclusioni

Facebook è un popolare Social network nato per gioco ad inizio anni 2000 e poi lanciato nel 2004. Oggi conta oltre 2,7 miliardi di utenti iscritti.

Il titolo in borsa prosegue un costante rialzo, grazie alle continue implementazioni alla piattaforma e al Covid-19.

Puoi comprare le azioni Facebook tramite il trading CFD, su broker come eToro e OBRinvest che permettono di sfruttare due funzioni molto utili per chi inizia ovvero il copy trading ed i segnali.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di comefaretradingonline.com, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di comefaretradingonline.com non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene comefaretradingonline.com e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da comefaretradingonline.com che rimane un sito a carattere puramente informativo.